Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trittico d’Oro Tommasini: trionfano Staccioli e Cafaro

VETULONIA – Sono stati Luca Staccioli e Giuseppe Cafaro ad iscrivere il proprio nome nella prima tappa dell’ 12° Trittico D’Oro Tommasini, gara di ciclismo amatoriale, che si è svolta al Bozzone di Vetulonia mercoledì pomeriggio. La manifestazione, fiore all’occhiello del Marathon Bike e Avis Grosseto , è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Castiglione Della Pescaia e Provincia di Grosseto, con la collaborazione con Acsi provinciale e supportata dalla Banca Tema. Ancora un grande successo per questa manifestazione diventata un appuntamento fisso per i più forti cicloamatori del centro Italia, con ben 110 corridori al via. Per motivi di sicurezza, gli organizzatori hanno predisposto due partenze.

Nella prima, poco dopo aver il via, Luca Staccioli del Team Stefan, assieme a Salvatore Stella del Sanetti Sport Vigili del Fuoco Viterbo, provavano un azione da lontano prendendo subito una quindicina di secondi che poi con il passar dei chilometri portavano il vantaggio ad oltre un minuto. Forti anche di una condizione straordinaria del follonichese Staccioli, mostrata ampiamente nella corsa del “Grilli” di sette giorni orsono, i due arrivavano a giocarsi in volata la corsa, che come si diceva andava a Luca Staccioli, che batteva abbastanza agevolmente il bravo Stella. Da segnalare anche il gran lavoro di squadra dei corridori della Stefan e dei Vigili del Fuoco di Viterbo, per agevolare la fuga dei compagni di squadra. Terzo si piazzava Ludovico Cristini. Anche nella seconda partenza la corsa si decideva in una volata a due con il grossetano Giorgio Cosimi del Marathon Bike protagonista assoluto, che però mancava per pochi metri la vittoria che andava al forte atleta di Lucca Giuseppe Cafaro della Stefan. Terzo Vito Porciatti.

Giuseppe Cafaro

I due si erano sganciati dal gruppo ad una decina di chilometri dall’arrivo posto in località “Poggi Alberi”, poi come detto una volata a due con Cafaro che si aggiudicava la gara. Per la Stefan quindi una doppia vittoria che interrompe il dominio assoluto di Bruno Sanetti, autore di sei vittorie di fila di anno scorso, che gli consentirono di aggiudicarsi, primo della storia della manifestazione, il Trittico d’oro Tommasini per due volte. Prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 4 aprile con la seconda prova che arriverà nel punto più alto di Buriano. Questi i primi della classifica provvisoria dopo la prima tappa: Nesti Luca, Bruno Sanetti, Giuseppe Cafaro, Franco Bensi,Luca Staccioli, Davide Poli, Salvatore Stella, Ludovico Cristini, Lari Massimo e Ilaria Rinaldi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.