Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il punto su “Follonica Led”, Pecorini: «Tra un anno il progetto sarà ultimato»

FOLLONICA – Proseguono i lavori per la sostituzione degli impianti della pubblica illuminazione della città con tecnologia a LED: a oggi sono state effettuate il 35% delle sostituzioni, la fine dell’intervento è fissata entro 18 mesi dalla firma del contratto.

Il Vicesindaco Pecorini e l’assessora Giorgieri fanno il punto  sullo stato di avanzamento delle sostituzione dei corpi illuminanti. L’amministrazione monitora con il gestore Citelum l’andamento dei lavori affinchè si giunga quanto prima alla completa sostituzione dei lampioni con lampade a Led 

“Credo sia utile – dichiara il Vicesindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Follonica Andrea Pecorini– fare il punto sullo stato di avanzamento delle sostituzione dei corpi illuminanti sul nostro impianto della pubblica illuminazione. Con il nostro gestore Citelum stiamo lavorando fianco a fianco al fine di monitorare  l’andamento dei lavori, affinchè si giunga quanto prima alla completa  sostituzione dei lampioni con lampade a Led“.

Il progetto “Follonica Led” , questo è il nome che l’Amministrazione ha dato a questo grande investimento, è un obiettivo strategico della giunta Benini ed stato seguito dall’assessora all’ambiente Mirjam Giorgieri di concerto con l’assessorato ai Lavori Pubblici che ne cura l’attuazione.

“Il progetto– dichiara l’Assessora Mirjam Giorgieri – consentirà  la riduzione delle emissioni in atmosfera di oltre il 50% e farà di Follonica una città smart, in grado di coniugare la sicurezza alla valorizzazione del contesto urbano ed il risparmio energetico alla sostenibilità ambientale».

L’impegno economico è stato importante: oltre 5 milioni di euro che il Comune pagherà in 9 anni. Il contratto prevede che entro 18 mesi l’intero impianto dell’illuminazione sarà migliorato con l’efficientamento di tutti i punti luce di proprietà del Comune, che sono circa l’80% del totale. In città ci sono alcune zone che al momento non saranno oggetto di questi lavori, perché i punti luce  sono di proprietà di Enel Sole, come alcune vie del quartiere Senzuno , bia Bicocchi ed alcune traverse del centro. In totale a Follonica ci sono 5100 punti luce, di cui  4145 sono di nostra proprietà, mentre il resto  è  di Enel Sole.

A oggi sono stati effettuati il 35% delle sostituzioni a Led e, in particolare, i lavori di installazione sono stati ultimati su tutto il lungomare di viale Italia (eccetto i globi, dove verranno installate entro l’estate lampade artistiche particolari), il lungomare di viale Carducci, la direttrice di accesso alla città  di via Isola di Caprera/Via Sebastiano Leone ,parte dei quartieri di  Cassarello, zona industriale, 167 ovest ed est, Pratoranieri, tutto il quartiere di Salciaina  e molte altre vie.  In viale Matteotti sono iniziati i lavori di sostituzione lampade e messa a norma dell’impianto, in alcuni casi addirittura  è stata necessaria la sostituzione dei cavi elettrici di alimentazione all’interno dei pali. Sono stati quasi interamente sostituite le lampade di arredo urbano nell’area Ex-Ilva, lungo torrente Petraia, pineta di Levante e parte della pineta di Ponente.

“Nelle prossime settimane –continua il vicesindaco- saremo impegnati in varie attività come il completamento dell’installazione dei nuovi punti luce inpPiazza V. Veneto; saranno sostituiti tutti i globi in piazza Tienanmen (parcheggio 167 ovest dietro la stazione) in modo da poter ripristinare il decoro dell’area  prima possibile. Completeremo l’installazione di nuovi punti luce in via Sanzio, in prossimità degli impianti sportivi dove, per il momento, è stato illuminato il lato  ovest tra il Palazzetto Armeni ed il campo sportivo. Ovviamente in contemporanea si continuerà con l’attività di sostituzione delle lampade sul resto della città”.

“Siamo soddisfatti – concludono i due assessori- dell’andamento dei lavori sui nostri impianti della pubblica illuminazione, che risultano essere in linea con le tempistiche proposte. Entro i primi mesi del 2019 avremo una città cambiata sotto l’aspetto della gestione e manutenzione dell’illuminazione, del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.