Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Amministrative2018, gessi rossi, Comitato: «I candidati dicano sì o no. Pronti a sostenerli»

GAVORRANO – «L’iniziativa del Dibattito pubblico sull’ipotesi di stoccaggio dei gessi rossi nel territorio di Gavorrano, non ha premiato politicamente i proponenti». La pensano così i rappresentanti del Comitato per la Difesa del Bruna.

«Infatti, – scrivono – in entrambi i comuni sensibili al problema gessi rossi, Gavorrano e Roccastrada, il Pd ha perso ben 13 punti, dal 39 al 26%, il doppio di quanto perso su base provinciale, 7 punti. Lo stesso è accaduto a Scarlino, che ha ugualmente grandi problematiche ambientali. Contro il Dibattito pubblico, il Comitato Bruna ha presentato ricorso al TAR, per impedire il rischio di contaminazione della falda, e per avere in futuro il previsto lago. Noi siamo apolitici, ed infatti siamo appoggiati trasversalmente sia dalla CIA che da Coldiretti che dall’Unione Agricoltori, oltre a molte e molte decine di aziende agricole, tra le più importanti realtà regionali, molte in Gavorrano, con centinaia di addetti, ed i cittadini delle frazioni adiacenti».

«Le vicine elezioni amministrative di Gavorrano sono un’occasione per fare tutti una riflessione: dove vuole andare il nostro territorio? Noi diciamo di salvaguardare la Maremma, e puntare sull’agroalimentare, sul turismo, sulle opportunità del distretto Toscana Sud, e su ogni altro sviluppo sostenibile».

«Il progetto futuro del grande lago della Bartolina, come previsto attualmente dalle autorizzazioni allo scavo, sarebbe il più grande lago della zona, 6,5 milioni di metri cubi di acqua, 3 volte il Poggio Perotto di Magliano, ed è già costruito e pronto; quel giorno non solo Gavorrano, ma l’intera collettività ne beneficerà, e l’acqua sarà presto più importante del petrolio».

«Per questo ci rivolgiamo ai candidati sindaci, si esprimano sul tema: o sono con lo stoccaggio dei gessi rossi a Gavorrano oppure no. O stanno, a vantaggio di pochi, con il pericolo per la salute dei cittadini, dell’ambiente, dell’acqua, dell’occupazione agricola e turistica, oppure stanno con la salute dei cittadini, perché non è possibile realizzare nel territorio di Gavorrano lo stoccaggio dei gessi rossi, come ipotizzato dal Dibattito Pubblico, perché i siti individuati non rispondono alle caratteristiche necessarie, e va trovata un’altra soluzione, per il bene di tutti. A quel candidato noi offriremo, nel nostro piccolo, tutto il nostro appoggio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.