Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: Gea scende in campo per la qualificazione playoff. E convoca anche gli under

GROSSETO – Per la Gea Cooplat Grosseto inizia domenica, al palasport di via Austria (ore 18) contro il Bellaria Cappuccini Pontedera, un ciclo di partite decisive per la qualificazione ai playoff della serie D di basket.

Il quintetto maremmano, tornato alla vittoria sul campo del fanalino Cus Pisa, è attualmente al nono posto in compagnia con il Lella Basket Pistoia a quota 22 punti, ma ha bisogno di alcune vittorie pesanti per entrare tra le prime otto. Il calendario dà una mano al Grosseto, che deve disputare quattro delle prossime cinque partite (intervallate dalla delicatissima trasferta di Livorno), compreso il recupero del 30 marzo contro il Castelfiorentino. Una ghiotta occasione per rimettere in piedi la stagione, con la speranza di recuperare qualche giocatore per il finale di stagione.

Il coach David Furi, purtroppo, anche in questo ottavo turno di ritorno dovrà fare ancora i conti con le assenze del figlio Edoardo, di Bambini, Malentacchi, Villano e Neri. Nella lista dei convocati ci sono dunque gli otto che hanno giocato a Pisa e tre promettenti under 18: Giovanni Piccoli, Marco Baffetti e Federico Tamberi.

«La situazione infortunati – sottolinea il coach della Gea Cooplat – continua ad essere pesantissima, ma ormai dobbiamo conviverci e cercare di raccogliere il massimo da quello che abbiamo. Vogliamo rientrare con entrambi i piedi nella zona playoff e per far questo dobbiamo sfruttare questa serie di partite casalinghe, cercando magari di firmare l’impresa sul parquet del Birrificio Clandestino Livorno».

«Sappiamo che non sarà facile – aggiunge – ma abbiamo l’obbligo di dare il massimo. Tanto per cominciare vogliamo la vittoria contro il Pontedera, una squadra che ci ha rifilato venti punti (68-48) all’andata, al termine di un incontro ben interpretato, grazie anche ad un buon allenatore come Sarcina. Nella trasferta con il Bellaria, da parte nostra, abbiamo invece giocato malissimo, sbagliando le cose più semplici. Stavolta non abbiamo scuse: servono concentrazione, determinazione e percentuali realizzative adeguate per non avere sorprese».

Il Bellaria arriva in Maremma con un record di 4 vittorie (una in trasferta) e 18 sconfitte, ma sottovalutarlo sarebbe il più grave degli errori.

Le formazioni.

GEA COOPLAT: Zambianchi, Romboli, Morgia, Contri, Santolamazza, Ricciarelli,  Tattarini, Giovacchini, Baffetti, Piccoli, Tamberi. All. David Furi.

BELLARIA PONTEDERA: Barghini, Cammilli, Cedolini, Chiarugi, Cuzzola, Gentili, Grandi, Landi, Manfredini, Novi, Romiti, Volpi. All. Massimo Sarcina.

ARBITRI: Mattia Parigi di Firenze e Francesco Santacroce di Chiesina Uzzanese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.