Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Muppet fa l’impresa in Coppa: finisce l’avventura del Labriola

Più informazioni su

Settimana dedicata alla Coppa a Grosseto, occasione anche per recuperare alcune gare non disputate nelle settimane precedenti. Per la serie A tre le gare recuperate, con il Muppet che fa il colpo grosso contro l’Fc Labriola 1931: 4 a 3 a favore dei ragazzi di Ribolla, che mettono così a serio pericolo la disputa dei playoff. Nelle altre gare, il tris di Marri spedisce in orbita l’Fc Mambo, che infligge un tennistico 6 a 2 al Pasta Fresca Gori, mentre il Rollo Rollo sfrutta la serata di grazia di Khouribech per ottenere un comodo 9 a 3 sul fanalino di coda Bar Lo Stollo. In serie B, invece, l’Istia Campini la spunta di misura (5-4) nella spigolosa gara con l’Herta Birrino: è sempre il capocannoniere Galloni, con un poker, a fare la differenza. Raia e compagni tornano così in lizza per il primo posto. Termina con un salomonico 6 a 6 la sfida tra Localino e Dolci Innovazioni, con Lampis che risponde al tris di Bianchini. Nel girone A di serie C, il Vallerotana Dream Team e schizza in seconda posizione con l’11 a 5 sullo Scansano: Pozzi, Jarju e il solito Ciacci trascinano la squadra di Posani. Disputata anche una gara di calcio a 7, con il Sesto Senso Crossfit Gr che piega 2 a 0 il Cliving Service: decide la doppietta di Giovannini.

COPPA GROSSETO

Inizia la fase da “dentro o fuori” per la Coppa di Grosseto, con le squadre divise nei due tabelloni Pro e Dilettanti.

Sedicesimi di finale con qualche sorpresa per il Tabellone Professionisti, con Muppet e Bar Nerazzurro costrette a salutare la manifestazione ai rigori contro due squadre di serie C. Il Muppet cede al Rispe Crew di Bardi e Somma, mentre è un super Ciacci a permettere al Vallerotana di eliminare il Bar Nerazzurro. Bene l’Aston Villa, che risolve nella ripresa la gara con l’Industry Crew, con Di Ninno, Verde e Ville che rispondono alle iniziative di Trotta e Montani (8 a 5 il finale), mentre l’Fc Bascalia impartisce una dura lezione all’Edilcommercio, con il 10 a 3 firmato dai soliti Petcov e Nedu.  Il poker di Davide Cipollini permette all’Approdo Fc di risolvere 5 a 3 la pratica Bar Il Porto Talamone, mentre ci pensa Ruggiero a spingere il Panificio Granaio Bar Montiano a vincere con lo stesso risultato contro l’Inter Club. Partita vibrante e dal finale incandescente (9-8) quella tra Vets Futsal e Bar Lo Stollo, con Ferro che si aggiudica la sfida tra bomber con Tony Corridori, mentre l’Fc Garage, con Vichi e Bindi, trova poche difficoltà per liberarsi dei Cinghiali di Maremma: 11 a 3 il risultato finale.

Per il Tabellone Dilettanti, invece, prende quota La Scafarda del capocannoniere Riemma che si impone per 7 a 5 sul Ristorante Pizzeria Il Melograno; anche l’Atletico Barbiere pone la sua candidatura alla vittoria finale con l’11 a 4 sull’Istia Longobarda (Vagaggini 4) timbrato dai sei gol di Merkoqi. Avanzati, Pecciarini e Benetello mettono le ali allo Scarabeo Cs che piega 9 a 1 il MUgen Fc, mentre il poker di Capraro permette all’Angolo Pratiche di battere 7 a 3 il Tpt Pavimenti. Torna al successo il Teatricando, con le doppiette di Fanciulli e De Gennaro risolutrici nel 5 a 2 sui Wild Boars; infine, vittoria a tavolino del Maremma Calcio sulla Banca Tema.

EUROPA LEAGUE

Si completa il tabellone dell’andata dei quarti per l’Europa League, con il primo round di Etrusca Vetulonia Futsal-Fc Labriola 1931. Gara dall’altissimo spessore tecnico, con il team di Fallani che prende un vantaggio importante vincendo in trasferta 3 a 4: la doppietta di Masini indirizza in modo definitivo la gara, ma lascia ancora spiragli per il ritorno.

CAMPIONATO MANCIANO/POLVEROSA E ORBETELLO/POZZARELLO

Nella stessa settimana arriva la chiusura matematica dei due campionati del sud della provincia, con il Renaioli Srl che primeggia nel torneo di Manciano/Polverosa mentre in quello di Orbetello sono i Supereroi di Vilardi a laurearsi campioni.

Come detto, a Manciano/Polverosa, il cammino del Renaioli Srl rimane senza macchia, con i nero arancio che conoscono solo il gusto della vittoria. Una settimana da incorniciare con il 6 a 5 sui Granfrutta Boys e il successo a tavolino sul Nondimeno 3.0 a sancire un dominio sulla stagione fin dalle battute iniziali. Un cannoniere spaziale come Morelli ha permesso di sbaragliare la concorrenza, con l’ottima assistenza di Tommaso Renaioli (come confermato anche nel match con il Granfrutta), ma anche la presenza affidabile e costante di Contini, Berna, Mosci, Innocenti, Laghi e Alessandro Renaioli. Alle spalle della capolista sale decisamente la Robur Gladio, a un passo dal secondo posto dopo il 12 a 6 sul Gingillacchero e l’11 a 5 sui Pischelli: gran balzo di Federico Ballerini tra i bomber. Ma per i Pischelli arriva anche una vittoria, quella per 8 a 4 sul Gingillacchero (Scivola 2), con il tandem Mecarozzi-Tarquini a fare la differenza.

Nel torneo di Orbetello/Pozzarello, invece sono i Supereroi a timbrare la prima posizione, approfittando del ko del Bibar Fc contro i Delfini 74: quattro punti di distanza con una partita da disputare rendono imprendibili i ragazzi di Vilardi che hanno condotto una stagione straordinaria con una piccola flessione nella parte centrale del girone di ritorno. Francesco e Alessio Conti, insieme a Rusu, sono stati attaccanti implacabili e l’inserimento a metà stagione di Di Chiara e il ritorno di Ulanio hanno dato la marcia in più per arrestare la risalita del Bibar che è andato a sbattere contro la voglia di rivincita dei campioni in carica dei Delfini 74, che con Pierluigi Conti si sono imposti per 8 a 6; 7 a 3, invece, il punteggio con cui i Supereroi hanno piegato gli Spaccatazzine (Filiè 2). Nella terza gara disputata, il duo Fanciulli-Vagnoni spinge il Cs La Rosa al 5 a 4 sulla Bottega del Pane.

CAMPIONATO FOLLONICA

Si sgrana il gruppo di testa nel campionato di Follonica e così in vetta si forma il duo Cave di Campiglia-Ferramenta Scarlinese. La squadra di Simoni esce vincitrice per 9 a 6 nella difficile sfida con la Pizzeria Ballerini (Galeotti 3), ma le giocate di alta classe di Bongini e il killer instinct di Salvadori indirizzano la gara in modo decisivo. Capolupo e Pietrych, invece, firmano il prestigioso successo della Ferramenta Scarlinese sul Piccolo Caffè, dove si salva Guidi con una tripletta. Va ko anche il Gisa Costruzioni, costretto a capitolare 5 a 9 contro un Tozzini & Ciacci in cui Tozzini è letteralmente imprendibile, mentre il poker del rientrante Bartiromo permette al Caffè Banda di avere la meglio 5 a 2 sull’Lg Tende Da Sole. Infine, gran colpo del Riso & Sorriso che si affida alla verve di Brunetti e Lari per aggiudicarsi 11 a 8 la partita con l’Edile Spanò (Salay 4).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.