Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camion finisce in fossa. La protesta dei residenti «La strada è inadeguata e pericolosa» fotogallery

GROSSETO – Ha perso il rimorchio ed è finito in fossa, diversi metri più avanti, in bilico tra la strada e il vuoto sotto le proprie ruote. Un camion è uscito di strada in località Cernaia, nella zona dell’impianto a biogas. Il camion era uscito proprio dall’impianto e stava percorrendo la stradina che poi immette in Chiocciolaia.

«Da tempo lamentiamo questa situazione ormai insostenibile – affermano i residenti della zona – questa è una strada privata, inadeguata al tipo di traffico che sta sopportando da quando è attivo l’impianto».

«La strada è proprietà privata dal 18 luglio 2001con contratto di cessione gratuita da parte della Regione toscana. Nove i proprietari, che abitano in alcuni poderi e case in fondo alla strada, tra questi anche la società titolare dell’impianto a biogas «Che però è proprietaria solo di un nono della strada – affermano gli altri residenti -. Noi non abbiamo mai dato il consenso per l’utilizzo della strada, sono cinque anni che lottiamo per questo. La strada è inadeguata a questo tipo di traffico, non capiamo perché l’amministrazione abbia autorizzato il passaggio, peraltro nonostante la contrarietà di otto proprietari su nove».

«Si tratta di una strada particolarmente stretta, da 3,50 a 4 metri di carreggiata. Le banchine non sono transitabili e ci sono profonde fosse laterali, inoltre non è asfaltata ma solo sterrata con tanto di cartelli di divieto di transito. È invece è stato autorizzato il transito di camion e autobotti che forniscono l’impianto di materia e trasportano il digestato per lo spandimento sui campi». Concludono.

Sul posto sono presenti i Vigili del fuoco, con l’autogrù e la Polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.