Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Forza Italia celebra i “Tre moschettieri” e rilancia «Ora vinceremo anche la Regione» fotogallery

GROSSETO – Dopo i risultati storici ottenuti dal centrodestra in Maremma con tre parlamentari eletti, due alla Camera e uno al Senato, è da Forza Italia, oggi nella sala del consiglio comunale per celebrare la vittoria elettorale, che parte la nuova sfida degli azzurri nella terra di Toscana.

«Siamo pronti anche a conquistare la Regione e vincere nel 2020». Una convinzione più che un obiettivo che arriva quando le urne sono ancora “calde” e il voto ha regalato sorrisi e applausi per la coalizione di centrodestra: prima in Italia e con grandi consensi registrati anche in Toscana.

L’occasione per rilanciare l’azione politica e mettere nel mirino un altro traguardo storico è la conferenza stampa vestita a festa di Forza Italia che ha voluto omaggiare l’elezione di Elisabetta Ripani, ufficializzata soltanto nella tarda mattinata di oggi. E allora tra strette di mano, abbracci e selfie il centrodestra ha voluto guardare al futuro con il grande entusiasmo dei queste ore. Lo ha fatto Sandro Marrini, coordinatore provinciale, lo ha fatto il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il suo vice Luca Agresti, ma lo hanno fatto soprattutto i “tre moschettieri” della politica locale: Mario Lolini, Roberto Berardi ed Elisabetta Ripani.  Per la prima volta insieme dopo il voto, da eletti, hanno voluto ribadire il loro impegno per la terra di Maremma e la collaborazione con la quale porteranno avanti le proposte a Roma. Ad iniziare dal corridoio tirrenico. Grande coesione insomma e grande voglia di fare anche da parte della più giovane dei tre. «Mi sento come un leone – dice la Ripani nella sua prima conferenza stampa da deputata – sono giovane, ma ho grinta, entusiasmo e ho le spalle larghe. Lavorerò per il mio territorio e per risolvere i problemi».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.