Lolini, l’uomo forte della Lega: «A Roma per la Maremma. La priorità è il lavoro»

GROSSETO – «Un grande risultato, una grande vittoria». Commenta così a caldo Mario Lolini il responso delle urne e i risultati elettorali che lo proiettano a palazzo Montecitorio. Una vittoria nel collegio uninominale della Camera, quello che comprende Grosseto, Piombino e l’isola d’Elba, che Lolini si aspettava. «Avevo visto un sondaggio riservato nei giorni scorsi che ci dava davanti, ma certo non pensavo che il distacco dal centrosinistra fosse così ampio»

«Per questa vittoria devo ringraziare tutto il territorio. Adesso per la Maremma, per Piombino e l’Elba si apre un nuova fase storica. Io sarò il deputato di riferimento di tutto il collegio e porterò a Roma tutte le richieste che arriveranno dal territorio».

Tra i primi impegni che Lolini ha preso con gli elettori durante la campagna elettorale, il neo deputato si impegnerà sopratutto per rilanciare lo sviluppo della nostra terra. «Il lavoro sarà la mia priorità, dobbiamo combattere contro la disoccupazione giovanile. L’altro punto su cui mi impegnerà fin da subito è la questione della sicurezza. La Lega, il mio partito, su questo ha idee e programmi chiari. Infine l’impegno mio e della coalizione di centrodestra sarà quello di ridurre le tasse».

Commenti