Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#Elezioni2018: trionfo centrodestra, la Maremma sceglie Lolini e Berardi

GROSSETO – È stato un trionfo del centrodestra. La Maremma ha scelto i suoi rappresentanti in Parlamento: Mario Lolini alla Camera e Roberto Berardi al Senato. Una vittoria netta nei due collegi, quello della Camera Toscana 14 di Grosseto, Piombino ed Elba, e quello più grande del Senato con le due province di Grosseto e Livorno.

I risultati ufficiali ancora non sono definitivi, ma il distacco tra i due candidati di centrodestra, soprattutto alla Camera, è talmente evidente e cospicuo, che ormai la tendenza è data.

La Maremma per la prima volta nella storia elegge così due rappresentanti legati al territorio ed entrambi di centrodestra. Mario Lolini sarà deputato della Lega, e Roberto Berardi senatore di Forza Italia. Due amministratori del territorio provenienti da Grosseto e Orbetello. Due agricoltori e uomini della terra che potranno sedere a Montecitorio e a Palazzo Madama e che rafforzano in modo esponenziale il centrodestra maremmano che adesso godrà veramente di grande e lunga vita.

Sconfitta pesante per il centrosinistra e il Partito democratico che non riescono a portare in porto neanche la vittoria al Senato, collegio dato più sicuro rispetto a quello della Camera, già considerato. Pd alle corde e con prospettive molto buie anche in Maremma e a Grosseto.

Adesso rimangono da capire quali saranno i candidati eletti nel proporzionale e sapere, ma ci vorranno diverse ore, se qualche altro maremmano sarà stato eletto parlamentare.

Qui trovate tutti gli aggiornamenti sui dati, Comune per Comune:

Qui trovate la pagina dedicata all’uninominale del Senato: LINK

Qui trovate la pagina dedicata all’uninominale della Camera: LINK

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.