Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambio sulla panchina della Pallavolo Grosseto under 16: arriva Rossano Rossi

GROSSETO – Rossano Rossi è il nuovo direttore sportivo della pallavolo Grosseto under 16 seconda divisione. Rossi prende il osto, sulla panchina, di Massimiliano Censini. «Ringraziamo Massimiliano per quanto fatto fino ad oggi e auguro a Rossano Rossi, nuovo allenatore, di poter svolgere un buon e proficuo lavoro con il gruppo e lo staff che lo coaudiuverà». Affermano dall’Asd Pallavolo Grosseto 1978. Massimiliano Censini andrà in prima squadra come secondo per il mister Stefano Spina che da pochi giorni ha dovuto fare a meno di Matteo Chipa trasferitosi a Milano per lavoro. La società ringrazia anche Matteo per tutti questi anni passati in Società dove ha sempre dato il proprio contributo in modo passionale e professionale.

Rossano Rossi nasce a Grosseto nel 1972. Prima esperienza sportiva all’età di 8 anni nella disciplina del Tiro con l’Arco, dove a 12 anni consegue il titolo italiano nella categoria “ragazzi” ai Giochi della Gioventù di Roma, dove stabilisce il record dei punti alla distanza di 20 metri all’aperto e 18 metri indoor. Sempre nel Tiro con l’Arco fino all’età di 18 anni conquista svariati titoli toscani, un campionato italiano ragazzi, un terzo posto sempre ai campionati italiani cat.juniores e una permanenza nella nazionale giovanile per più anni.

La carriera da arciere si conclude a 18 anni, quando inizia a giocare a Pallavolo. Iniziare una disciplina a 18 anni, complessa come il Volley non è semplice, tutte le categorie giovanili sono già concluse, ma il primo tecnico Alberto Marconcini della società Volley L.A.S.S. decide di dare una possibilità ad un gruppo di ragazzi “ormai grandi” facendo disputare un campionato provinciale di Prima Divisione. Dopo 2 stagioni ed espletato il servizio militare, approda all’Invicta Volleyball dove disputa il Campionato di serie B2 nel ruolo di centrale. Per oltre 20 anni fino al 2013 disputata campionati regionali di serie C vincendone 3 e Campionati di serie B2.

Nel corso degli anni dal ruolo di centrale passa a quello di opposto dove ha costruito la propria carriera. Poi, quando tutto sembrava “sotto controllo” arrivò un tecnico che gli disse “ok da quest’anno farai lo schiacciatore ricettore”, era Luigi Ferraro; la voglia di rimettersi in gioco fu più grande di qualsiasi paura e da lì sono stati  altri 5 anni bellissimi. A 41 anni appende le scarpette al chiodo, chiudendo con una salvezza in serie B2. Quando pensava di aver chiuso con la Pallavolo, nel 2013, inizia ad allenare una Prima Divisione femminile e da lì ha poi conseguito le abilitazioni federali fino all’attuale Secondo Grado e Secondo Livello Giovanile. Dal 2013 ad oggi ha allenato sia gruppi giovanili maschili e femminili, con le varie società di Grosseto. Attualmente, dopo aver concluso anticipatamente il rapporto con la serie D dei VVF  Grosseto, oltre ad allenare l’under 16- seconda Divisone di Pallavolo Grosseto, lavora anche per l’Invicta Volleyball e per la Società  Saiuz Amiata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.