Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con Cna Pensionati alla scoperta del territorio attraverso la storia degli edifici

Sabato 3 marzo, alle 10, nella sede di Cna Grosseto, conferenza pubblica gratuita tenuta dall'architetto Pietro Pettini, che illustrerà i principiali cambiamenti dai primi del Novecento ai giorni nostri 

Più informazioni su

GROSSETO – Scoprire il territorio, attraverso la storia e gli edifici. E’ possibile farlo sabato 3 marzo partecipando all’incontro pubblico gratuito, organizzato da Cna Pensionati nella sala conferenze dell’associazione, in via Birmania 96 a Grosseto.

Dalle 10, l’architetto Pietro Pettini terrà una conferenza dal titolo “Evoluzione storico urbanistica della città di Grosseto e del suo territorio, dalle origini ai giorni nostri”. Si tratta del secondo appuntamento dedicato al tema, che sarà incentrato sul periodo che va dai primi del Novecento ai giorni nostri. L’architetto Pettini racconterà le trasformazioni del capoluogo maremmano e dell’area circostante dall’inizio del secolo scorso, passando per il periodo tra le due guerre mondiali e arrivando allo sviluppo del tessuto urbano dal dopoguerra ad oggi.
“L’incontro è aperto a tutti, non solo ai nostri pensionati, perché crediamo che la conoscenza del territorio in cui viviamo sia un’esperienza da fare e condividere, utile anche per interpretare il presente”, spiega Vezio Vagnoni, presidente di Cna Pensionati.
Al termine della conferenza, Cna Pensionati ha organizzato un pranzo su prenotazione. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0564 4711 e rivolgersi alla segreteria di Cna Pensionati, aperta ogni martedì e venerdì, dalle 8.30 alle 13, o al Patronato Epasa Itaco, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.30.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.