Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Maremma alla Corsica nascono nuovi percorsi per i crocieristi

Più informazioni su

GROSSETO – Delegazione maremmana e livornese in Corsica per Itinera “Itinerari Ecoturistici in Rete”: entra, così, nel vivo il progetto europeo che “inventa” nuovi itinerari turistici a spasso per il mediterraneo, destinati al mercato crocieristico.

Si è svolto questa settimana a Bastia, in Corsica, il terzo seminario e comitato di pilotaggio di Itinera, uno dei passi fondamentali di un progetto europeo di grande profilo. Itinera, infatti, coinvolge ben 5 regioni (Toscana, rappresentata dalla Camera della Maremma e del Tirreno, Corsica, Sardegna, Liguria, sud della Francia, rappresentata dalla regione del Var) che si affacciano sul Tirreno con un obiettivo comune: creare e sperimentare, in modo poi da proporli sul mercato, almeno 2 itinerari turistici unici che coinvolgano tutte e 5 le regioni e siano ispirati a principi di ecosostenibilità, destinati al mercato crocieristico.

Di qui l’esigenza di mettere intorno allo stesso tavolo i soggetti in grado di delineare le finalità e i bisogni turistici delle regioni partecipanti. Sia Livorno che Grosseto hanno forte interesse nello sviluppo del turismo crocieristico, in particolare quello di qualità e di fascia alta, e questa rappresenta una importante occasione: tra l’altro, grazie alla partecipazione della Camera della Maremma e del Tirreno unificata, questa opportunità è stata estesa al territorio maremmano, prima escluso.

Grazie a questo progetto sarà possibile far scoprire ai turisti aspetti diversi dei nostri territori rispetto ai consueti, dai prodotti agroalimentari di qualità ai paesaggi naturali, al patrimonio storico e archeologico, alle attività outdoor sportive e non.

La delegazione toscana, invitata dalla Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, era composta da Mario Luti, del settore turismo del Comune di Grosseto, Fabrizio Palombo, esperto del settore crocieristico e promotore del progetto “Porto Argentario” (il cui focus è lo sviluppo della crocieristica nella provincia di Grosseto – Porto Santo Stefano), Matteo Valori, operatore del settore turistico e presidente della Commissione consultiva del Turismo dell’Ente camerale, Stefano Ferrari, componente della Strada del vino e dell’olio Costa degli etruschi.

Il processo di costruzione dei nuovi itinerari continuerà in un nuovo incontro fissato per metà marzo a Genova, preliminare rispetto allo “sbarco” di Itinera a Livorno, dove si svolgerà il prossimo comitato di pilotaggio (la vera e propria “cabina di regia”) alla metà di giugno.

Il progetto Itinera è uno dei numerosi programmi che mirano a interpretare il Mediterraneo come un unico organismo: un unico ambiente del quale sviluppare le connessioni e ottimizzare i trasporti e i legami. Un impegno che vede la Camera di Commercio protagonista in molti progetti europei attivi proprio nel settore transfrontaliero e che riguardano numerose tipologie di impresa, dal settore dei trasporti, all’ambiente, e – in questo caso – al turismo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.