Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#lacittàchecambia: ecco il Giardino dell’Archeologia. Lunedì l’inaugurazione, ecco le foto in ANTEPRIMA

GROSSETO – Cambia la città e cambia il centro storico di Grosseto. Nello spazio “conquistato” dopo l’abbattimento dell’ala del vecchio ospedale di via Saffi, nasce il “Giardino dell’Archeologia” che sarà inaugurato lunedì 26febbraio alle 11,30. Si tratta di uno spazio in pieno centro tra piazza San Francesco, via Ginori e via Saffi che accoglie tutti i resti archeologici che fino a qualche mese fa erano disseminati sulle mura medicee di Grosseto e in altri luoghi della città: stiamo parlando di colonne, capitelli, vasche dal valore storico, culturale e archeologico molto importante.

All’inaugurazione saranno presenti il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco Luca Agresti con i funzionari della  Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Siena Grosseto e Arezzo, Matteo Milletti e Fabio Torchio e il direttore del Museo Archeologico e d’Arte della Maremma Mariagrazia Celuzza.

Saranno loro a presentare al pubblico  il nuovo allestimento dell’area verde posta in pieno centro storico (spazio adiacente alla Chiesa e al Convento di San Francesco) dove hanno trovato collocazione definitiva e sicura i molti reperti archeologici in precedenza sparsi per la città.

Il nuovo giardino costituisce un angolo di particolare attrazione all’interno del centro di Grosseto diventando un’altro luogo d’ incontro per tutti coloro che amano le antichità maremmane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.