Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spegnete le luci: con M’Illumino di meno la vista la museo si fa con le torce

GROSSETO – Comune e Banca Tema insieme per M’illumino di meno. Quest’anno Caterpillar e Rai Radio2 dedicano M’illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

“Entro venerdì 23 febbraio 2018 – dicono gli organizzatori – il giorno della 14esima edizione di M’illumino di Meno vogliamo simbolicamente raggiungere la Luna a piedi e sono 555 milioni di passi: abbiamo dunque bisogno del contributo di tutti. Camminate con noi per il risparmio energetico”.

L’invito è per quel giorno, il 23 febbraio, a spegnere le luci e andare a piedi: una marcia, una processione, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale. Per un giorno pensiamo con i piedi.

Che succederà a Grosseto? Banca Tema insieme all’Amministrazione comunale ha organizzato un evento volto a sensibilizzare la popolazione e a dare la propria adesione al progetto. Alle 17.30 è prevista la visita al Museo archeologico e d’arte della Maremma – visita che avverrà al buio, con la sola illuminazione della propria torcia tascabile, rendendo questa attrazione ancora più suggestiva – per poi proseguire alle 18.30 con una passeggiata sul corso con la banda di Poggio Murella e la Filarmonica città di Grosseto. Uno spettacolo per la città e un contributo alla buona causa sposata da Caterpillar e Rai Radio2. La popolazione è invitata a partecipare.

“E’ sempre un piacere collaborare con Banca Tema – dicono il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco Luca Agresti – soprattutto se l’iniziativa ha uno scopo così nobile come quello di vivere in un mondo migliore. Un obiettivo a lungo termine, ma che richiede un impegno costante da parte di tutti, autorità comprese. A questo proposito vorrei ricordare il progetto di questa Amministrazione comunale relativo all’illuminazione pubblica: una convenzione di dieci anni che porterà, grazie a Sistema, alla sostituzione e riqualificazione degli impianti, con luci led, a partire da Principina a Mare. Per quanto riguarda invece i percorsi ciclabili e pedonali, tema della manifestazione di quest’anno, ricordo il ponte sull’Ombrone. I lavori, che proprio in questi giorni hanno visto un’accelerata, termineranno a breve”.

“Banca TEMA – ha dichiarato il presidente Valter Vincio – aderisce all’iniziativa con un proprio logo e un claim dedicato: “Chi cammina lascia l’impronta”. Un invito a guardare lontano, in prospettiva, riscoprendo il piacere del camminare: sui nostri territori, nelle nostre comunità, lasciando una impronta duratura. Quella di un modo “differente” di essere e fare banca cooperativa mutualistica.”

“Da anni la nostra Banca si impegna per diffondere l’importanza del risparmio energetico – aggiunge il presidente di TEMA Vita Silvano Giannerini – Con iniziative di questo tipo puntiamo a coinvolgere non solo i nostri soci e clienti, ma l’intera comunità e lo facciamo in modo insolito e divertente, animando il centro storico della nostra città e rafforzando così le preziose sinergie create con le istituzioni e le associazioni locali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.