Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova fumetteria a Orbetello, così Hell Cross è diventato realtà

Più informazioni su

ORBETELLO – Nei prossimi Andrea Amenta e Stefano Cardoselli inaugureranno una nuova fumetteria in via Gioberti, un sogno che si realizza grazie allo spirito di iniziativa dei due artisti che hanno esplorato le vie del crowfounding.

Ormai i progressi tecnologici interessano quasi ogni aspetto della nostra quotidianità, ancora di più se si pensa a come si sono evoluti i dispositivi e com’è cambiato il nostro rapporto con loro. Computer, tablet e cellulari hanno invaso molti aspetti della nostra vita, cambiandola radicalmente.
Uno degli aspetti più colpiti è sicuramente quello della comunicazione: sono moltissimi i programmi di messaggistica e di chiamata che ci permettono di stare in contatto e di accorciare al massimo le distanze. Fra la moltitudine dei nuovi programmi ce n’è uno molto usato all’estero e che piano piano si sta facendo spazio anche da noi.

Kickstarter è una piattaforma dove si può presentare un progetto di ogni tipo, musicale, editoriale e finanziarlo con la formula del crowfounding. Il lettore può quindi decidere di finanziare con una cifra a piacere, un progetto gradito. La ricompensa può essere qualsiasi cosa.

Lo sanno bene Andrea Amenta e Stefano Cardoselli, orbetellani, che, grazie al grande successo avuto su Kickstarter, stanno per lanciare più progetti nel campo del fumetto.
Stefano è ormai un disegnatore affermato che vanta collaborazioni prestigiose dal 1999 ad oggi: Heavy Metal Magazine, 2000 A.D., Caliber Comics, Scout Comics e, dal 2016, direttore di collana per la Effequ.

Per Andrea, invece è la prima esperienza in assoluto nel campo del fumetto.
“La nostra idea è stata e continua a essere in divenire – racconta Stefano, disegnatore del comic – un giorno Andrea mi presentò una storia alla quale aveva pensato e abbiamo deciso di lanciare un crowfonding per la realizzazione di un fumetto. Non ci aspettavamo di raggiungere un risultato così e questo ci ha permesso di pensare più in grande.”

“Dal fumetto – continua Andrea, alla prima esperienza come sceneggiatore – siamo passati all’idea di una casa editrice indipendente, la Armagedoom Factory. Oltre a noi ne fanno parte, il colorista Tommaso Devito (Nuclear Pasta) e stiamo collaborando anche con la cosplayer texana Tafeeta Darling.” Non finisce qui, anzi, da questo spunto nasce la necessità di uno studio fisico dove lavorare e che presto sarà aperto proprio a Orbetello. “Sarà uno studio, una fumetteria, un ambiente di lavoro; un luogo di ispirazione insomma – spiegano gli artisti – dove speriamo di collaborare con gente sempre nuova e creativa”

Una scelta radicale da portare avanti, soprattutto in un piccolo paese “Questo non ci spaventa – concludono – Orbetello è la nostra casa e ci piace molto vivere e lavorare qui, tanto di più perché grazie alla tecnologia, le distanze non sono più davvero un ostacolo.” Da qualche giorno il crowfounding è terminato e i due artisti hanno di gran lunga superato il loro obiettivo.
Il primo fumetto si chiamerà Hell Cross e sarà presentato tra pochi giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.