Quantcast

Torri faro al Parco via Giotto: «Che fine ha fatto il progetto? Perché i lavori non partono»

GROSSETO – «A Gennaio dovevano partire i lavori, l’assessore Riccardo Megale chiarisca per quale motivo questo non è avvenuto e quando potremo frequentare il parco anche nelle ore notturne». A parlare è il consigliere comunale Rinaldo Carlicchi, capogruppo di Passione Grosseto che chiede all’assessore ai lavori pubblici che fine abbia fatto il progetto di installazione delle torri faro al Parco di via Giotto. Progetto che avrebbe dovuto garantire l’illuminazione notturna del Parco e così anche la possibilità di viverlo anche nelle tarde ore della sera e nei pomeriggio di inverno.

Carlicchi nella sua richiesta si riferisce i particolare all’annuncio che il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Megale avevano fatto lo scorso dicembre quando dissero che i lavori sarebbero partiti a gennaio (leggi: Al via il progetto per l’illuminazione del parco di via Giotto).

Il progetto –  Il progetto prevede due torri faro, alte 25 metri ognuna e con 6 proiettori da mille watt, che andranno a potenziare la luce del grande polmone verde cittadino per un costo totale di quasi 40mila euro.

Commenti