Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Edilizia: “L’Amministrazione è stata immobile, ma io ho le soluzioni”

PORTO SANTO STEFANO – Giovedì alle 21, in sala Gasparrini presso la chiesa dell’Immacolata, “Argentario: il Progetto” incontra il mondo dell’edilizia privata di Porto S Stefano, appuntamento che la prossima settimana sarà replicato anche a Porto Ercole.

In quella sede, il candidato sindaco Luigi Scotto esporrà alle imprese edili, ai tecnici e alle agenzie immobiliari, le idee della lista sugli interventi necessari per un comparto decisivo nell’economia di Monte Argentario “L’edilizia in questi anni- spiega Scotto – ha sofferto in maniera spaventosa l’immobilità, se non il completo disinteresse dell’attuale Amministrazione nel gestire le dinamiche che interessano questo macro mondo economico, sino ad arrivare a una imponente manifestazione, tre anni fa, nella quale categorie esasperate sono andate sotto il comune a gridare la loro preoccupazione e disperazione”.

“Per capire cosa fare si dice che spesso basti ascoltare i protagonisti – prosegue il candidato – digitalizzazione dell’archivio, informatizzazione degli uffici, riorganizzazione dell’ufficio tecnico, revisione del piano operativo, perfezionamento delle migliaia di pratiche pregresse di condono sono tutte cose possibili, che rimetterebbero al lavoro idraulici, carpentieri, elettricisti, tappezzieri, imprese edili e tutto il mondo che ruota loro attorno, se ci si mette l’energia giusta e le si vuole davvero fare”.

Scotto è convinto che giovedì saranno proposte le soluzioni che l’edilizia aspetta da anni “in caso di vittoria aggredirò il problema – conclude – nel giro di sei mesi il blocco verrà rimosso e il comparto ricomincerà a lavorare”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.