Mensa scolastica, si cambia menù e arrivano anche mamma e babbo

CAPALBIO – Dietro richiesta di alcuni rappresentanti dei genitori, il sindaco, Luigi Bellumori, in qualità di responsabile del settore istruzione ha convocato la società che ha in appalto il servizio mensa in quanto è emersa l’urgenza di variare il menù dei bambini.

“Viste le esigenze manifestate dai genitori – illustra Luigi Bellumori – ho ritenuto opportuno convocare la società e, in accordo con la dirigente scolastica, la Dottoressa Anna Maria Carbone, è stato anche istituito un gruppo di adulti che pranzerà insieme agli studenti”.

La modifica consiste nell’istituzione di appositi menù stagionali, uno invernale e uno estivo, con varianza degli alimenti, che tali menù siano articolati su almeno 4 settimane e che sia quindi effettuato il ricalcolo delle calorie, sia giornaliere che settimanali, e il ricalcolo dei macro-nutrienti.

Il gruppo di adulti che potrà accedere ai menù è operativo già da oggi ed è formato da rappresentanti dell’Amministrazione, dei genitori e della scuola, che si recheranno nelle varie sedi di somministrazione e pranzeranno con i bambini.

Ma l’Amministrazione, oltre a riorganizzare il piano di alimentazione dei ragazzi, annuncia che sarà attivato un progetto più ampio sull’educazione alimentare “Siamo in attesa del quadro complessivo degli spazi mensa presenti nei vari plessi – spiega Bellumori – in base al quale sarà attivato un progetto di educazione alimentare che vedrà protagonisti gli studenti, gli insegnanti e i genitori che, a rotazione e in base appunto agli spazi a disposizione, potranno pranzare con gli studenti prenotando la partecipazione e previo acquisto del buono pasto”.  

Commenti