Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inglese e cinese si incontrano alla Vico: gli studenti del Liceo Rosmini nei panni dei prof

Più informazioni su

GROSSETO – Si è appena concluso alla Scuola Media Vico il laboratorio di Lingua e Cultura Inglese e Cinese con i ragazzi delle classi 3^ D, 3^ E, 2^ E e 2^ H. A condurre il laboratorio, nei panni dei prof, gli studenti della classe 3^ G del Liceo Antonio Rosmini: obiettivo del laboratorio, che si è snodato attraverso una serie di incontri in orario scolastico, è stato quello di creare un ponte fra culture tanto diverse come la cultura inglese e quella cinese, per dimostrare che le differenze possono convivere nella conoscenza e nel rispetto dell’altro e della sua tradizione.

Un laboratorio nato dall’accordo siglato dalla Dirigente Scolastica del Liceo Antonio Rosmini, Gloria Lamioni, con la Dirigente dell’Istituto Comprensivo 5, Alessandra Marrata, e dalla collaborazione didattico-organizzativa fra Margaret Calabria, referente per la Continuità della Scuola Vico e Simona Bernabei, coordinatrice del Corso Orientale del Liceo Rosmini, supportata a sua volta dai docenti di Lingua Cinese Li Jing e Oliviero Olivetta.

L’attività ha dedicato ampio spazio ad aspetti linguistici e culturali, dalla scrittura alla cucina, dalle festività all’oroscopo, in chiave di attività ludico-didattica adatta alla giovane età degli studenti.

Un’esperienza importante per i ragazzi del Rosmini, ospitati dai docenti della Vico nelle loro aule, esperienza che ha rappresentato un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, durante il quale i ragazzi hanno appreso alcune competenze chiave, che faranno la differenza nelle loro attività future: le soft skills. Dalla capacità di collaborare, a quella di relazionarsi e saper gestire un gruppo con persone di abilità diverse, alla capacità di affrontare e risolvere un problema, a condividere responsabilità e decisioni. Hanno appreso cosa significhi essere flessibili e adattabili, qualità essenziali in una realtà sempre più rapidamente mutevole, in cui saper reagire al cambiamento costituisce un punto di forza. Non ultimo, nel ruolo di prof hanno cambiato la propria prospettiva, osservando la realtà quotidiana della scuola da un punto di vista opposto, comprendendo quanto il cambio di prospettiva sia essenziale nel relazionarsi agli altri.

I ragazzi della Vico hanno mostrato curiosità, creatività e talento alle prese con una lingua decisamente complessa come il Cinese, prova che, quando c’è desiderio di apprendere, curiosità, motivazione e si viene guidati e sostenuti nel modo opportuno, si ottengono buoni risultati.

Un percorso ricco e impegnativo, da tutte e due le parti che, come tutte le esperienze, è arrivato al termine. Ma i saluti finali sono un arrivederci a presto: l’appuntamento è per sabato 17 febbraio al Liceo Rosmini, dove nel pomeriggio a partire dalle ore 16.00 si festeggerà il Capodanno Cinese con un evento ricco di musica, laboratori pratici e giochi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.