Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, assemblea al circolo Pace: al centro della discussione il futuro della città

GROSSETO – Si è svolta venerdì 26 gennaio, in una sala gremita l’assemblea del Circolo Pace Pd di Via Emilia in Grosseto; di fronte agli iscritti si sono avvicendati il segretario di circolo Stefano Rosini, il segretario dell’unione comunale Leonardo Culicchi, il consigliere Lorenzo Mascagni oltre ad alcuni interventi dei partecipanti. Fin da subito è stata chiara la necessità e la volontà dell’assemblea tutta alla partecipazione, al dialogo, al confronto; il ruolo dei circoli, nell’ultimo periodo, era stato emarginato, ma è bastata una piccola scintilla per ravvivare il fuoco della comunità.

Il segretario Rosini ha rimarcato con forza le carenze dell’attuale giunta comunale, le promesse elettorali disilluse e l’assoluta mancanza di una visione di città degli attuali amministratori; si sono evidenziati problemi sulla viabilità, sulla sicurezza, sullo sport, sull’economia locale ed in genere su tutto ciò in cui l’amministrazione ha messo mano o peggio ancora non l’ha messa affatto.

L’intervento di Culicchi, ha delineato la strada che il circolo dovrà percorrere nei prossimi anni; dovrà essere luogo di ascolto, di proposte e soprattutto di progetti che dovranno avere come finalità il bene della città di Grosseto. Riappropriarsi della politica locale dovrà essere non un miraggio lontano ma una conquista quotidiana.

Puntuale inoltre l’intervento di Mascagni che in qualità di consigliere ha illustrato all’assemblea il percorso sia della giunta precedente che dell’attuale con riferimenti anche alla politica nazionale sui temi di immigrazione e sicurezza. Il dibattito successivo ha aperto confronti su varie tematiche come decoro urbano, collegamenti ferroviari, lavoro e politiche sociali; dal dibattito si è ben capito che la voglia di partecipare è tutt’altro che sopita, le energie delle discussioni, le sofferenze manifestate e la richiesta di miglioramento della qualità della vita quotidiana, fanno capire che il circolo Pace avrà davanti a sé una grande opportunità per accogliere e rilanciare tutte le proposte, degli iscritti e della cittadinanza. All’inizio di ogni storia si percepisce un entusiasmo diverso, una vitalità elettrizzante, così è stato per la prima assemblea degli iscritti con la nuova segreteria, ai cittadini adesso il compito di mantenere vivo questo impegno, agli organizzatori e referenti del circolo l’onere ed il piacere di sostenere ciò in cui credono ed alle dirigenze provinciali, regionali e nazionali” il compito più difficile, quello di non deluderci. “

Per mantenere fede all’impegno assunto dedicato all’ascolto e con la volontà di riprendere il tesseramento questi sono i nuovi orari del Circolo Pace.

Lunedì mattina dalle 8.15 alle 11.15
Lunedì pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30
Mercoledì mattina dalle 8 alle 9.30
Mercoledì pomeriggio dalle 17 alle 18.15
Giovedì mattina dalle 10 alle 11.30
Giovedì pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30
Sabato mattina dalle 9 alle 11

Il lunedì, a partire dalle 17.30, sarà dedicato alla elaborazione, insieme alle persone interessati, di mozioni, interrogazioni o ordini del giorno da far presentare ai nostri consiglieri comunali nell’assise comunale quindi chiediamo a tutti i cittadini di portare le proprie istanze per un confronto con i nostri rappresentanti in Comune.

“Partecipazione , ripartendo così dai nostri iscritti, dai nostri simpatizzanti, questa è la parola d’ordine “

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.