Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Professioni infermieristiche, Draoli entra nel comitato centrale della federazione degli ordini

Più informazioni su

GROSSETO – Nicola Draoli, Presidente dell’Ordine Provinciale di Grosseto delle Professioni Infermieristiche (Ex IPASVI) farà parte della rosa dei sette membri che compongono il comitato centrale della Federazione Nazionale degli Ordini degli infermieri a Roma.

La Federazione è l’organo politico professionale alla guida dei circa 450.000 infermieri Italiani. È la prima volta che un infermiere grossetano viene eletto per entrare a far parte del Comitato Centrale ed è in genere piuttosto raro che vi sia un esponente di una Provincia medio
piccola. “Un impegno che mi rende particolarmente orgoglioso che affronterò con riverenza e spirito di servizio per la professione”, così dice Draoli. “Se sono qui è grazie ai colleghi grossetani che mi hanno dato fiducia per tre mandati consecutivi come loro Presidente e che mi ha dato l’opportunità di lavorare con visibilità per la professione. Il mio principale obiettivo è quello di continuare a fornire il mio impegno, al meglio che posso, rifuggendo ogni tentazione di personalismo e rimanendo ben ancorato alle problematiche quotidiane senza per questo fare populismo o demagogia per far sì che l’infermieristica possa fornire una risposta sempre più sicura ed orientata ai bisogni dei nostri cittadini.

Lavorare in una Provincia decentrata credo che abbia il vantaggio di evidenziare quel senso di
appartenenza professionale e quel senso di obiettiva e non mediata analisi dei bisogni di una comunità, intesa come utenza e come professione. Adesso dobbiamo fare rete, posizionarci fortemente a tutela del nostro servizio sanitario ma sempre con cultura e scienza, essere inclusivi e capaci di ascoltare tutti perchè ve ne è un gran bisogno.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.