Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vogliamo difendere la Costituzione” Montanari illustra gli obiettivi di “Libertà e Giustizia”

FOLLONICA – Partecipazione, consensi culturali e applausi alla sala Tirreno a Follonica per la presentazione del circolo “Liberta e Giustizia” di Grosseto – Follonica.

“Un’associazione che unisce due realtà culturali – ha detto Franco Fanelli – e nasce sotto i buoni auspici del presidente nazionale Tomaso Montanari, con tante presenze, a sancire la validità dell’iniziativa”.

E’ stato Paolo Dolfi, al tavolo insieme a Fanelli e Montanari, ad aprire il pomeriggio illustrando gli scopi di Libertà e Giustizia che: “Si rivolge agli intellettuali invitati a lottare per un “uso critico della ragione” (Kant); nella ricerca della conoscenza per affrontar e le sfide attuali; per la difesa della costituzione”.

Fanelli poi ha, tra l’altro, ricordato “La sua genesi e l’appartenenza al circolo grossetano dal 2009; le iniziative intraprese per la crescita culturale, politica e una partecipazione concreta e indipendente dal potere; un’opinione responsabile”.

Montanari, dal 2017, ai vertici dell’organizzazione che vanta circoli dalla ValdAosta a Eboli, ovunque dove c’è il desiderio di diventare cittadini di questo nostro paese. “Libertà e Giustizia – dice Montanari – vuole costruire una politica diversa da chi vuole esercitare solo potenza politica; sostenere gli intellettuali per non lasciare a chi è più forte il compito della cultura; approfondire la conoscenza, che rende sovrani; difendere la Costituzione che è un’arma lungimirante e potente per difendersi dai tentativi autoritari e dai neofascismi ”..

Interessante il dibattito con gli interventi del pubblico che hanno permesso a Montanari di illustrare la sue posizioni e l’attività di Libertà e Giustizia, così chiamata con umiltà nei confronti di “Giustizia e Libertà”, movimento antifascista fondato, a Parigi nel 1929, dai perseguitati fratelli Rosselli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.