Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche whatsApp aiuterà a vigilare: sicurezza in centro, nasce la chat dei commercianti

GROSSETO – Il crescente senso di insicurezza e la percezione del rischio in città, lamentati da molti commercianti,  hanno spinto Confcommercio Grosseto a dare vita ad un monitoraggio ad hoc.

“In accordo con il Centro commerciale naturale, e dopo l’esperienza della riuscita chat del gruppo di Federpreziosi – anticipano dall’associazione di categoria  – l’idea è di creare un gruppo di Whatsapp dove gli esercenti potranno segnalare episodi e situazioni di teppismo, violenza, degrado e quant’altro in atto”.

Sempre Ascom specifica che questa iniziativa non va certo a sostituire l’importanza del chiamare tempestivamente le Forze dell’Ordine.

“Ogni azione criminosa, ma anche ogni movimento sospetto o situazione dubbia va prontamente segnalato agli organi di polizia, che sono gli unici deputati ad intervenire – continuano da Ascom Confcommercio – Conseguentemente, chiediamo ai negozianti di scrivere o documentare ciò che sta accadendo in tempo reale sulla chat, anche in modo semplice e sommario. Questo allo scopo di effettuare un monitoraggio completo degli eventi che si verificano in centro e, conseguentemente, fornire un report preciso alle autorità cittadine. La chat, in sostanza, sarà uno strumento di condivisione e fungerà anche da punto di raccolta delle informazioni che saranno, periodicamente, raccolte e fornite alle Forze dell’ordine”.

Nei prossimi giorni, Confcommercio, anche tramite il Centro commerciale naturale, creerà e metterà in funzione il gruppo di Whatsapp per iniziare così la sperimentazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.