Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gea sotto esame, a Donoratico una trasferta terribile

Più informazioni su

GROSSETO – Trasferta terribile per la Gea Cooplat Grosseto, impegnata sabato alle 18,30 sul parquet della Dispensa di Campagna Donoratico, quintetto che segue a soli due punti di ritardo il quartetto di testa. I ragazzi di David Furi, dopo la pesantissima sconfitta interna contro il Venturina, hanno tanta voglia di riscatto, per non uscire dalla zona playoff.

«Andiamo a Donoratico – dice il coach Furi – per vincere, consapevoli di trovarci di fronte con un’ottima squadra, composta da giovani che si stanno comportando benissimo».

I maremmani ritrovano tra l’altro una vecchia conoscenza, Pablo Crudeli, alla terza stagione sulla panchina del Donoratico, dopo aver guidato il Basket Grosseto nel campionato di serie C regionale. Uno stimolo più per fare bene.

«Alla ripresa degli allenamenti – aggiunge Furi – ho parlato ai ragazzi esordendo con un “meglio perdere una partita di 29 punti, che 29 di un punto”. Sono cose che capitano, ma dobbiamo cominciare a lavorare in maniera diversa».

Per la gara di sabato il tecnico della Cooplat spera di poter riavere in campo, anche se part-time, il play Edoardo Furi: «Abbiamo visto in queste settimane cosa significa giocare senza un play che dirige il gioco. I ragazzi si sono trovati concordi nel dire che senza di lui la squadra ha sofferto. Siamo come una mosca senza testa: Edoardo sa il lato da scegliere per l’attacco e detta i ritmi. Spero di recuperarlo per qualche minuto, anche non possiamo rischiarlo, visto che stiamo per disputare l’ultima di andata e c’è tutto il ritorno da giocare».

Nel suo discorso alla squadra, Furi ha chiesto un’inversione caratteriale, un maggiore attaccamento alla maglia. «Voglio che durante le rotazioni – spiega – chiunque lasci il segno. Bisogna saper gestire certe situazioni e spero che il ko con il Venturina abbiamo statenato qualcosa nei ragazzi, abbia fatto venire fuori l’amore per questa squadra, per questo sport».

Lo staff tecnico dovrà rinunciare ancora al convalescente Villano e a Pierozzi. Non ci sono dunque sorprese nei dieci giocatori (i giovani sono impegnati nel torneo under 18) a referto.

Le formazioni

DONORATICO: Bartolini, Bottoni, Manetti, Pistillo, Lombardi, Bruci, Sonetti, Partigiani, Biagioni, Creatini. All. Pablo Crudeli.

GEA COOPLAT: , Zambianchi, Bambini, Romboli, Morgia, Contri, Edoardo Furi, Ricciarelli, Neri, Santolamazza, Tattarini, All. David Furi.

ARBITRI: Tommaso Frizzi di Livorno e Alberto Volpi di Cecina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.