Giorgieri risponde al M5S: «Progetti su Montioni già ci sono, e li finanzia il Comune»

FOLLONICA – «I soldi su Montioni, certo, una parte possono essere utilizzati anche lì». L’assessore Mirjam Giorgieri risponde così alla mozione che il Movimento 5 Stelle ha presentato in merito all’uso del denaro che viene dall’uso, da parte della Tioxide, della cava di Montioni. «Certo, però, non dobbiamo limitarci a questo». Precisa Giorgieri.

«A parte il fatto che il M5S parlano di danno, per Montioni, definizione con cui non concordo. Si tratta di un piano di ripristino, che se non con i gessi rossi, sarebbe stato fatto con altro, ma a parte questo – prosegue l’assessore – per il risarcimento si parla di utilizzo per “progetti di studio e ambientali”. Se ci saranno progetti specifici su Montioni potranno essere utilizzati anche lì».

Questi 137 mila euro sono il conguaglio del 2017, a luglio arriverà invece l’anticipo del 2018, altri soldi da spendere anche se non si sa ancora quanti saranno «La cifra dipende dalle quantità conferite» precisa Giorgieri che puntualizza «I 5 Stelle chiedono progetti con le scuole per promuovere il parco: in realtà questi ci sono già. E vengono realizzati con i soldi che vengono dal bilancio. All’interno del pacchetto “Follonica guarda avanti” ci sono progetti sia per le scuole materne “alla scoperta degli gnomi del parco di Montioni” che per le elementari».

Per quanto riguarda invece i progetti delle Case dell’Acqua o acqua in caraffa nelle scuole, in cui Giorgieri vorrebbe investire parte dei soldi della Tioxide, l’assessore precisa: «Sono progetti che volevamo promuovere da tempo, ma che erano ancora fermi al palo in attesa di risorse: questa è l’occasione giusta».

Commenti