Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consonni recupera Invernizzi e avverte: “Non possiamo più sbagliare”

GROSSETO – Ha ripreso a lavorare da poco un Grifone secondo in campionato e finalista in Coppa Italia di Eccellenza, dopo sette giorni di riposo ed un dicembre chiuso in bellezza.

“A livello di risultati e continuità l’entusiasmo era alle stelle – ha ricordato il tecnico Gigi Consonni – peccato interrompere ma bisognava ricaricare le pile e ora dobbiamo fare grandi cose se vogliamo portare a casa quel che vogliamo. Ora avremo tre partite in una settimana: dovremo essere bravi a gestire ogni gara a cominciare da La Portuale e prima bisogna pensare a questo, non alla finale di coppa”.

Buona la condizione del gruppo, con alcuni convalescenti finalmente recuperati. “Agli infortunati si era aggiunto Del Nero – ha continuato Consonni – fattosi male nell’ultimo allenamento del 2017. Invernizzi è recuperato, sta bene, gli manca la partita, chiaramente verrà inserito piano piano, è un giocatore che anche in mezz’ora può risolvere la partita, è un trascinatore. Boccardi è rientrato molto bene. Degl’Innocenti sta bene, offre più soluzioni a livello difensivo, abbina sia costruzione che difesa. Ho soluzioni per iniziare la partita e per cambiarla in corso di gara, come contro la Larcianese. Il Seravezza vinse così l’anno scorso, coi giusti cambi”.

Vietato più che mai sottovalutare il Marina la Portuale, specie dopo l’andata in cui fissò il risultato allo Zecchini sull’1-1, vanificando il vantaggio di Ciolli in pochi minuti.

“In casa loro ha vinto solo il Cuoiopelli – ha ricordato l’allenatore unionista – e poi è una squadra giovane che corre, ma non dobbiamo pensare di andare in campo, gestire la partita e pensarla di risolverla con episodi. Son tutte battaglie, siamo consapevoli che se prima abbiamo sbagliato qualcosa, adesso non possiamo più farlo. Cosimi sta bene, si era fermato prima della sosta, sta facendo un piccolo richiamo. Faenzi sta iniziando a lavorare in piscina, sta facendo controlli ogni settimana, spero di recuperarlo entro la fine della stagione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.