Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fratelli d’Italia: «La proroga della direttiva Bolkestein è anche una nostra vittoria»

GROSSETO –  “Siamo felici ed orgogliosi di essere stati al fianco di ambulanti e balneari nelle battaglie per chiedere una proroga all’entrata in vigore della direttiva Bolkestein sulle liberalizzazioni, approvata in Commissione bilancio alla Camera su un provvedimento il cui primo promotore è stato Fratelli d’Italia”. E’ quanto affermano i capigruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale Giovanni Donzelli e il coordinatore regionale del partito Francesco Torselli, commentando l’approvazione da parte della commissione bilancio della camera della proroga alla direttiva Bolkestein.

“Oggi gli operatori del commercio – aggiungono – ottengono la giustizia che meritano per una battaglia di buonsenso vinta dopo una dura opposizione di piazza. Continueremo a stare al loro fianco per difendere la tutela delle peculiarità del territorio dall’invasione delle multinazionali che mortificano le identità locali”.

“E’ solo grazie ad una dura battaglia che abbiamo condotto a fianco di associazioni come ‘Assidea – No Bolkestein’ che il Pd ha cambiato idea – sottolineano Donzelli e Torselli – la maggioranza di governo ha più volte respinto le nostre richieste per tutelare gli operatori del commercio e gli imprenditori da una direttiva che ci impone l’Europa e che danneggia pesantemente in questo settore. Proseguiremo nel nostro lavoro di sostegno non solo perché difendiamo i cittadini e le famiglie che scommettono in proprio per guadagnarsi da vivere – concludono Donzelli e Torselli – ma anche perché l’Italia non può continuare ad accettare supinamente i diktat di Bruxelles senza battersi per tutelare le proprie ricchezze.

“Anche il nostro territorio beneficerà di questa battaglia politica che abbiamo svolto con gli operatori turistici – aggiunge il portavoce provinciale Fabrizio Rossi – La Maremma potrà ancora sperare di avere imprese che nel settore continuano ad investire. Una vittoria per il nostro territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.