Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I bambini difendono l’ambiente con Puliamo il Mondo

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – “Puliamo il Mondo, la campagna di Legambiente, con la quale da anni l’Amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia ha un’attiva collaborazione, è per noi molto importante”.

Presenta così l’evento il sindaco del centro turistico Giancarlo Farnetani, che aggiunge: “Questa giornata è resa ancora più speciale grazie alla partecipazione attiva degli studenti dell’Istituto comprensivo Orsino Orsini. Siamo lieti di riproporre “Puliamo il mondo”, daremo vita di sicuro ad una intensa attività di educazione ambientale. Per noi questo evento non è altro che il convinto proseguo di un ininterrotto impegno verso i temi ambientali, che sta dando risultati importanti nel mondo della scuola e fra la cittadinanza che prende sempre più numerosa parte alla manifestazione”.

“Tutti possiamo contribuire a rendere Castiglione della Pescaia sempre più pulita – aggiunge il sindaco – adottando comportamenti civili e noi, come amministratori dobbiamo tenere fede ai nostri doveri, ma anche gli abitanti e i turisti devono utilizzare tutte le accortezze necessarie per contribuire a vivere in un ambiente migliore”.
Venerdì 15 dicembre, a partire dalle ore 9.30 le classi 2A, 2B e 3A parteciperanno assieme agli educatori dell’associazione del cigno alla pulizia della zona che porta dal parcheggio posto all’ingresso della Casa Ximenes, lungo la strada che costeggia il fiume Bruna fino a ponte Giorgini, zona di grande pregio e valenza ambientale.

“Con i miei uffici e assieme agli educatori di Legambiente – spiega il vicesindaco Elena Nappi che ha anche la delega alle politiche ambientali – siamo sempre più spesso impegnati a sensibilizzare i ragazzi delle scuole verso l’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti. Il messaggio che sta prendendo sempre più spazio è quello di compiere gesti corretti che contribuiranno a difendere il territorio dove viviamo da comportamenti incivili, che potrebbero pregiudicare quanto di bello la natura ha donato, soprattutto a noi che viviamo in questo angolo di paradiso della Maremma”.

La scelta di questa nuova location dove dar vita a “Puliamo il mondo”, ha un sapore diverso, ma sempre di prim’ordine e con un nuovo format indirizzato al coinvolgimento di tutta la cittadinanza, vista l’iniziativa “RicicliAmo il Natale” proposta dal  centro commerciale naturale e sposata dall’amministrazione comunale e dalle associazioni del territorio per una Natale differente all’insegna del riciclo.

“Entrando dentro la riserva naturale della Diaccia-Botrona – tiene a precisare Elena Nappi – porteremo nuovamente i giovani studenti a riflettere su come preservare un’area così delicata come quella del padule, che fa parte della storia del paese e contribuisce alla crescita economica e turistica di Castiglione della Pescaia”.

“Abbiamo avviato e portiamo avanti programmi ambiziosi sulla raccolta differenziata, sulla salvaguardia e sull’educazione – conclude Elena Nappi – e in questi anni i risultati non sono mancati. “Puliamo il mondo”, ci porta a compiere azioni concrete, sono piccoli gesti, ma di grande valore educativi che contribuiscono ad accrescere il senso civico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.