Quantcast

Buona prova degli atleti della Maremma boxe ai campionati nazionali di Light boxe

LIVORNO – La seconda giornata del campionato nazionale di Light boxe si è svolta a Livorno presso la Palestra della ASD Accademia Pugilistica Livornese ed ha visto più di 60 partecipanti incrociare i guanti per assegnarsi le vittorie per primeggiare nella classifica che, a fine stagione, porterà i primi di categoria a gareggiare per il prestigioso Titolo di Campione Italiano.

La Maremma Boxe del maestro Scapecchi ha partecipato con 5 allievi che si sono ottimamente comportati: due vittorie ed un pareggio in casa Gargano, con Luca che vinceva contro Andrea Caruccio, ed il nipote Filippo, che nel 2018 farà il suo esordio negli agonisti, si imponeva contro Yacopo Piacentino ed otteneva un prestigioso pari contro il pur bravo Armando Mei (incontro che sfiorava la caratteristica dilettantistica agonistica). Un pari anche per la campionessa 2017 Stefania Turolla, che affrontava Giulia Ballerini, che non si faceva intimorire e che riusciva ad anticipare le azioni dell’avversaria.

Le uniche sconfitte venivano dallo sfortunato Fausto Bologni che ha gareggiato contro il fiorentino Fabrizio Giunti, già campione italiano sia di Light Boxe che di Boxe Competition. Infine la sconfitta del debuttante  Samuele Meloni che incontrava Yari Lepri.
Come afferma con soddisfazione Scapecchi: “L’importante non è il risultato ma cosa trasmette il movimento della Light Boxe; tutti possono partecipare, tutti possono provare la sensazione di salire su un ring”. Il prossimo appuntamento si terrà a febbraio nella terza giornata del campionato che si svolgerà a Piombino.

Commenti