Quantcast

Pd al lavoro, il circolo Pace è partito. Rosini: «Sarà un percorso condiviso contro le derive populiste»

Più informazioni su

GROSSETO – Partecipazione, voglia di proporre in un clima di inclusione e di collaborazione con progetti, proposte ed idee per il quartiere Pace e per la città di Grosseto. Con questo ritrovato entusiasmo il circolo Pace del Partito Democratico cittadino, si è riunito per il primo direttivo dopo il congresso.

Nella sede storica di via Emilia 62, i Democratici hanno chiamato a raccolta tutto il proprio gruppo dirigente eletto del Circolo Pd Pace. “Ripartire dai cittadini, farsi espressione di difficoltà e disagi, mettendo la faccia quali promotori di programmazioni e iniziative in grado di stimolare e valorizzare l’intero quartiere – si legge in una nota questo e molto altro ancora è alla base della nuova proposta politica messa in essere con un metodo di lavoro partecipativo e trasparente”.

Il neo segretario di circolo Stefano Rosini, già consigliere comunale Pd, dopo l’elezione del tesoriere Francesco Lenzerini, ha indicato il gruppo della segreteria esecutiva per rendere il lavoro più snello, concreto e celere. I componenti sono Renato Pellicci  (verbalizzante), Simone  Pellicci (responsabile organizzazione), Alessandra Landi, Anna De Santis,  Alessandra Milli, Maria Grazia Trani, Mauro Franci, Antonio Terribile, Marco Di Giacopo ( referente consiglieri comunali attualmente in carica). Invitato permanente Claudio Boccini della segreteria dell’Unione comunale.

“Il circolo – prosegue la nota lavorerà per gruppi tematici, ciascun eletto potrà partecipare grazie delle proprie competenze personali o professionali, con la volontà di incontrare tutti quei cittadini che vorranno dire la loro sul quartiere e sulla città,per poi condividere i report del lavoro di elaborazione e condivisione. Il comune denominatore sarà quello di presentare alla città un progetto chiaro e forte che punti sullo sviluppo, sul lavoro e le attività che sviluppano occupazione, sulla integrazione, sulla tolleranza, sull’inclusione sociale, sulla riqualificazione degli spazi pubblici, sulla pulizia.

Documenti, mozioni, delibere, interrogazioni, dovranno emergere in modo partecipato con e grazie al contributo della collettività residente, con le associazioni, con i singoli cittadinie con tutti i soggetti portatori di idee e proposte, con i quali il Circolo Pace ed il proprio segretario Rosini, vuol costantemente dialogare, costruendo così nei prossimi anni un programma con una visione di ampio respiro, forte e chiara su come la nostra città dovrà essere governata nel futuro”

Mercoledì è partito un segnale forte di come il Pd voglia ricostruire quel rapporto di fiducia, spesso ultimamente smarrito, con gli abitanti di Grosseto e nello specifico di quelli del “Quartiere Pace”.

“Il circolo territoriale – afferma Rosini – con la costante attività di ascolto e confronto con i cittadini, dovrà dare concretezza ad un dibattito inclusivo e rappresentare così quello strumento straordinario contro le derive populiste. Tutto ciò partendo dalla pratica di studio e dalla capacità di dare sintesi a quelle proposte che partiranno dal frutto di un confronto, che potrà anche essere serrato, ma sempre con una costante democratica, all’interno del circolo Pace, per dare vita così a quegli atti e documenti che troveranno la loro giusta casa nel programma del nostro partito, che sarà connotato da una visione concreta su come e cosa sarà Grosseto di domani.”

Il circolo inizierà una serie di convegni programmatici a tema, gli incontri verranno svolti sia nella sede del circolo di via Emilia, ma anche ove possibile al di fuori del circolo, tra la gente, nei luoghi frequentati dai cittadini, dove sono ubicate le attività commerciali, così da essere veramente vicini ai problemi, coinvolgendo in contradditorio amministratori locali, enti pubblici interessati; tutto potrà essere consultato, verificato, così da essere sempre aggiornati sugli eventi, le discussioni, i progetti e gli argomenti in trattazione sulla nostra pagina Fb Circolo Pace”.

Per i contatti la mail di riferimento è: tse@virgilio.it. Per info 3480856585.

Più informazioni su

Commenti