Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

DifesAttiva, per difendere le greggi nascono i “Volontari attivi”

Più informazioni su

GROSSETO – In un momento molto delicato , dove ogni giorno si sente parlare di predazioni, DifesAttiva cerca di rispondere alla richiesta di aiuto di alcune aziende agricole zootecniche.  «Purtroppo – afferma il presidente Francesca Barzagli  – come associazione non possiamo risolvere il problema degli attacchi predatori, ma proviamo a ridurli. Ci hanno chiesto i cani da guardiania e senza alcun costo sono stati donati, seguiti e costantemente monitorati dal nostro tecnico Luisa Vielmi».

«In alcuni casi però questi alleati in campo non sono più sufficienti ed è per questo che grazie al supporto del Soroptimist, DifesAttiva fa partire il progetto Volontari Attivi. Il progetto riguarda l’inserimento in azienda, che ne fa esplicita richiesta,  di un volontario selezionato, in base a dei criteri specifici, tra le varie candidature ricevute. DifesAttiva mette a disposizione la propria professionalità affiancando il volontario per i primi 3 giorni, rimanendo successivamente a disposizione sempre sia dell’azienda che del soggetto inserito».
«L’azienda potrà cosi avere a disposizione una persona che senza alcun costo, contribuirà al normale svolgimento dell’attività agricola, nelle norme previste e  soprattutto con particolare attenzione ai sistemi di prevenzione.
«Grazie al nostro tecnico esperto Luisa Vielmi – conclude il presidente – abbiamo firmato un accordo con Almo Nature che prevede il mantenimento dei cani da guardiania che fanno parte delle aziende associate DifesAttiva, un primo traguardo che ci fa sperare in altri risultati e guardare a nuove collaborazioni per aiutare un settore che per diversi motivi è da troppo tempo in crisi».
La manifestazione di interesse , sia per le aziende che per i volontari , è scaricabile dal sito di DifesAttiva www.difesativa.info , nella sezione news , e deve essere effettuata entro il 10 Dicembre 2017 , salvo proroghe.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.