Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sinistra unita, primi passi anche a Grosseto. Eletti i delegati per l’assemblea nazionale. Ecco tutti i nomi

GROSSETO – Anche a Grosseto è nata la nuova sinistra unita. Con l’assemblea di ieri, Mdp, Possibile e Sinistra Italiana, hanno eletto i delegati che rappresenteranno Grosseto all’assemblea nazionale in programma il 3 dicembre.

«Le segreterie di Articolo uno Mdp, Sinistra Italiana e Possibile – si legge nella nota congiunta dei tre soggetti politici – esprimono grande soddisfazione per l’esito dell’assemblea unitaria che si è svolta ieri mattina (domenica 26 novembre) nella sala Primo Maggio della CGIL a Grosseto.  Oltre a registrare una partecipazione decisamente superiore alle aspettative il dato realmente positivo è rappresentato da un dibattito vero, vivo, orientato esclusivamente ai programmi e alle cose delle quali, secondo noi il Paese ha bisogno».

«Chiaro esempio ne sono gli undici ordini del giorno che la platea provinciale stessa ha deciso di portare come contributo per la grande assemblea nazionale del 3 dicembre prossimo. L’assemblea ha preso impegni su svariati temi che diffonderemo nei prossimi giorni, dal lavoro alla sanità, dall’equità fiscale ai diritti ed alla violenza sulle donne, dalla sicurezza alle infrastrutture, dalla scuola alla lotta alle disuguaglianze; senza perdere tempo ed energie a discutere di tatticismi oscuri o politicismi che non scalfiscono minimamente la vita reale dei cittadini. L’esigenza forte emersa dall’assemblea è stata quella di allargare il campo a tutte le esperienze chiaramente connotate a sinistra che costituiscono il tessuto sociale e politico del paese: movimenti, associazioni e gruppi di cittadini che in questi anni non hanno trovato rappresentate le proprie istanze».

L’assemblea stessa ha poi scelto i sei delegati che rappresenteranno la provincia di Grosseto all’assemblea nazionale: Luca Alcamo,  Roberta Bindi, William Capra, Francesca Marri, Cinzia Fiacchi e Marco Sabatini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.