Quantcast

Sinistra Italiana esce dalla coalizione, «Centrosinistra grottesco, Benini incapace»

FOLLONICA – Nuovi problemi per il centrosinistra a Follonica. Dopo lo scontro, rimasto in sospeso, tra Pd e sindaco da una parte e Mdp, Psi e Gente di Follonica dall’altra, la coalizione di maggioranza che governa la città del Golfo perde un pezzo. Stiamo parlando di Sinistra Italiana che con una nota stampa annuncia la sua auto sospensione dalla maggioranza.

«La situazione della coalizione di centrosinistra, di cui anche Sinistra Italiana fa parte, ha raggiunto un livello di incoerenza e inaffidabilità non più tollerabile. I tre partiti rappresentati in consiglio da Chirici, Aquino e De Luca da più di un anno non partecipano alle riunioni di coalizione, dove noi siamo stati sempre presenti, e nelle loro sporadiche presenze non hanno mai palesato mai nessuna necessità da parte dell’amministrazione di un “cambio di passo” mai nulla».

«Più volte Sinistra Italiana ha fatto presente al coordinatore della maggioranza ed al sindaco questa situazione irriguardosa nei confronti dei restanti partecipanti generata dalle loro assenze ingiustificate, ma nulla è cambiato. Con l’ennesima presa di posizione unilaterale di questi giorni e la solita ricomposizione a “tarallucci e vino” prendiamo atto dell’incapacità del sindaco Benini di gestire politicamente la coalizione e quindi non ci rimane che autosospenderci prima di scivolare dal grottesco al comico ed infine alle torte in faccia».

Commenti