Convenzione Seam, Psi: «Evento strategico per il territorio: sia traino per turismo e commercio»

GROSSETO – È soddisfatto il Psi di Grosseto. Soddisfatto «per la firma dell’atto di convenzione, che prelude al rilascio da parte dei ministeri competenti della concessione di gestione totale per venti anni dell’aeroscalo civile di Grosseto».

«Decisivo – precisa il Partito socialista – è risultato l’intervento del Vice Ministro Riccardo Nencini, Segretario Nazionale del Psi, che ha convocato due incontri (presso il ministero Infrastrutture e Trasporti) tra i soggetti interessati e che hanno portato allo sblocco della decennale situazione di stallo».

«Si deve anche menzionare l’apporto essenziale del presidente della Seam Tommaso Francalanci (ed un ringraziamento va anche ai presidenti del suddetto ente, e ai consiglieri di amministrazione, succedutisi negli anni e che hanno lavorato per il risultato) e della Camera di Commercio, tramite il presidente Riccardo Breda. Così come essenziale è stato l’apporto di Comune, Provincia e Regione – continua il segretario della federazione provinciale del Psi Francesco Giorgi -. Si tratta di un evento lungamente atteso e di capitale importanza per lo sviluppo economico della nostra provincia».

«Tutto ciò, beninteso se si saprà mettere in gioco, da parte di istituzioni ed operatori dei vari settori economici, una vera sinergia in grado di creare una cinghia di distribuzione virtuosa, con un traino effettivo per turismo e commercio. Il percorso è appena cominciato, ed il Psi, da sempre attento allo sviluppo del nostro territorio, e con la consapevolezza dell’importanza della presenza di infrastrutture moderne, efficaci ed efficienti, resterà in ascolto delle esigenze provenienti dal tessuto produttivo, nella consapevolezza che il lavoro si ottiene creando le migliori opportunità e cogliendo con tempestività quelle che si presentano».

«Diversamente saremmo condannati all’emarginazione, come già purtroppo da tempo ci capita all’interno della nostra regione. Se poi, oltre all’aeroporto, avremo a disposizione anche una rete viaria di livello adeguato, la nostra terra diventerà davvero attrattiva di risorse ed investimenti, la nostra economia godrà di rinnovato slancio e si creeranno opportunità di lavoro». Conclude.

Commenti