Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Farmacia Comunale diventa Multiservizi: approvato in Consiglio Comunale il nuovo statuto

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – È stato approvato nel corso della seduta consiliare di giovedì sera, il nuovo Statuto della Farmacia Comunale che cambia denominazione e diventa Massa Marittima Multiservizi s.r.l. unipersonale. Si tratta di una scelta dell’Amministrazione tesa a rilanciare la Farmacia ottimizzandone ulteriormente  la gestione e a valorizzare la società in house, utilizzando al meglio la possibilità prevista oggi dalla normativa di affidare a società partecipate servizi che altrimenti dovrebbero essere esternalizzati. “La società potrebbe così assolvere ad altre funzioni oltre a quella di Farmacia comunale- spiega il sindaco- fornendo ai cittadini risposte diversificate in modo efficiente, con costi minori per la comunità e soprattutto con un’attenzione al cittadino maggiore rispetto a quelli gestiti a soggetti privati esterni”.

Dal punto di vista tecnico l’atto del Consiglio Comunale ha permesso un adeguamento alla più recente normativa applicando alla società  il cosiddetto “controllo analogo”, cioè simile a quello esercitato sui propri servizi: ciò significa che le scelte relative alla Multiservizi passeranno di regola in Consiglio Comunale o, talvolta, in Giunta, in alcuni specifici casi previsti dalla normativa. Ad illustrare le linee essenziali del punto all’ordine del giorno è stato Renato Vanni, presidente del Cda della società, di cui fanno parte anche Ilaria Casanova e Giacomo Michelini: “entro il 30 novembre- ha spiegato- dobbiamo depositare lo Statuto e iscriverci all’elenco dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, adempimento necessario per poter avere la possibilità di aggiudicarci la gestione di servizi pubblici. Con questo atto ci adeguiamo ai D.lgs. 155 del 2016 e 100 del 2017. Per ogni ruolo che la s.r.l. potrà assumere oltre a quello di Farmacia, svolgeremo una costumer satisfaction presso gli utenti e presteremo particolare attenzione alla trasparenza: nelle prossime settimane sarà infatti in linea il nuovo sito”.
Riguardo alla possibilità di un nuovo immobile per la Farmacia il sindaco spiega che ci sono varie ipotesi da vagliare: visti gli spazi ristretti  e la quota di affitto annuo dell’edificio, una di queste è l’ allestimento della Farmacia all’interno di un possedimento comunale, distante poche centinaia di metri dall’attuale sede, una struttura nuova, energeticamente efficiente parcheggio dedicato.

Intanto da inizio anno la Multiservizi, cui è stata affidata dal Consiglio Comunale la gestione dei posti auto con parcometro a pagamento, inizierà a istallare i nuovi dispositivi che permetteranno agli utenti di utilizzare carte di credito e debito, modalità contactless o smartphone per il corrispettivo della sosta, in modo da essere pronti per la stagione primaverile ed estiva in cui i parcheggi torneranno a pagamento. Nel frattempo verrà espletato un bando per l’assunzione di almeno due persone che possano svolgere un ruolo di controllo per conto della società. I posti con parcometri a pagamento saranno in piazza Dante, via Corridoni, via Carducci, piazza Matteotti e via Norma Parenti.

Il punto all’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità dalla maggioranza, dopo che i consiglieri di opposizione Galeotti e Giuliani avevano abbandonato l’aula per un disaccordo circa l’urgenza con cui era stato convocato il Consiglio. “Quest’ultima- è intervenuto Giuntini- è stata motivata dalla scadenza degli adempimenti obbligatori che la società deve assolvere entro il 30 novembre, come l’iscrizione all’ANAC”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.