Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cittadinanza onoraria ai coniugi Tipa e benemerenza alla Fondazione Bertarelli

Più informazioni su

CINIGIANO – Per essersi sempre distinti con il loro impegno in favore della crescita e del progresso culturale, sociale ed economico della comunità locale, il Consiglio comunale di Cinigiano, conferisce la cittadinanza onoraria all’imprenditore Claudio Carmelo Tipa e alla moglie Maria Ascension Astorga Barea. Conferisce, inoltre, la civica benemerenza alla Fondazione Bertarelli, nata per volontà dei fratelli Claudio Tipa e Maria Iris Tipa Bertarelli, per il fondamentale aiuto profuso nell’attuazione del progetto di eccellenza “Scuola senza zaino”.

La cerimonia, aperta a tutti i cittadini, si terrà martedì 28 novembre, alle ore 11, nel Palazzo comunale, nell’ambito di un Consiglio comunale straordinario, al quale prenderanno parte il Prefetto di Grosseto, Cinzia Torraco,  i coniugi Claudio e Maria Tipa, il Presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani.

Claudio Carmelo Tipa e Maria Ascension Astorga Barea sono arrivati a Cinigiano nel 1998 per acquistare, insieme alla sorella di Claudio, Maria Iris Tipa Bertarelli, il castello di Collemassari, dove hanno avviato un nuovo progetto: la produzione di vino. La proprietà Collemassari è cresciuta nel tempo sino a contare 1200 ettari, di cui 110 coltivati a vigneto e 60 ad oliveto. Oggi la tenuta produce importanti etichette esportate in tutto il mondo: Poggio Lombrone, ColleMassari, Rigoleto, Grottolo, Irisse, Melacce, a cui si aggiunge l’olio extravergine di oliva e la grappa ColleMassari. Il castello di Collemassari ha dato il nome al gruppo Collemassari che comprende altre 3 tenute in Toscana: Podere Grattamacco a Castagneto Carducci, acquisito nel 2002, la Tenuta di Montecucco nel comune di Cinigiano, acquisita nel 2008 e la Fattoria Poggio di Sotto a Castelnuovo dell’Abate, nel comune di Montalcino, acquisita nel 2011. La sede operativa del gruppo è a Collemassari dove si trovano la cantina e l’edificio commerciale. Dal 2009 è operativa la Fondazione Bertarelli, istituita dai fratelli Tipa, che per statuto opera con una vocazione artistica, culturale e caritatevole. Nata come Fondazione Montecucco per promuovere e valorizzare lo sviluppo del comune di Cinigiano e della provincia di Grosseto, è stata rinominata Bertarelli per estendere la propria azione a Montalcino e a tutta la Toscana.

“I coniugi Tipa  – commenta il sindaco Romina Sani – hanno dato molto al territorio di Cinigiano, in cui hanno deciso di vivere e di coltivare la loro grande passione per i vini dal lontano 1998. Hanno dato molto come imprenditori, garantendo posti di lavoro e reddito e contribuendo al prestigio di Cinigiano, entrata nell’olimpo del vino con il Montecucco. E come benefattori, sostenendo con la Fondazione Bertarelli, la realizzazione di importanti progetti, di cui può oggi beneficiare l’intera comunità. Per questo, con grande senso di gratitudine, affetto e stima, il Consiglio comunale ha deciso di concedere a Claudio Carmelo Tipa e Maria Ascension Astorga Barea la cittadinanza onoraria; e alla Fondazione Bertarelli la civica benemerenza. I coniugi Tipa sono l’esempio di una imprenditoria illuminata, che restituisce al territorio una parte dei successi ottenuti e che lavora in sinergia con l’Ente pubblico per lo sviluppo locale. Imprenditori che hanno a cuore la bellezza di questa terra e fanno di tutto per preservarla. Grazie a nome di tutta la cittadinanza.”

Tra i progetti degni di nota che hanno visto la luce grazie alla Fondazione Bertarelli: il Forum Bertarelli, nel 2015, un avveniristico teatro costruito nell’entroterra maremmano, a Poggi del Sasso, con una sala concerti da 300 posti, ideata per ospitare Amiata Piano Festival, la manifestazione di caratura internazionale, fondata nel 2005 da Stefan Giesen e Maurizio Baglini e sostenuta dal 2009 dalla stessa Fondazione Bertarelli. La storia di questo progetto, inizia nel 2012 quando la Fondazione acquisisce un terreno sul quale esisteva già un piano di lottizzazione per un complesso di nove edifici residenziali. Il progettista suggerisce di abbandonare l’idea ricettiva che avrebbe deturpato il paesaggio, per accogliere, quella di un teatro che, “attraverso la qualità dei suoi spazi e il rapporto con l’ambiente, fosse attrattore di iniziative culturali”. La fondazione Bertarelli ha garantito inoltre il cofinanziamento per la piazzola dell’elisoccorso a Cinigiano nel 2016; ha contribuito all’acquisto di ambulanze e al progetto defibrillatori in rete promosso dalla Confraternita Misericordia di Cinigiano; ha sostenuto la riqualificazione della piazza centrale a Poggi del Sasso e dei parchi giochi in tutte le frazioni; la campagna di scavi archeologici a Santa Marta; la costruzione del nuovo campo polifunzionale a Sasso d’Ombrone nel 2017. Dal 2012 al 2015 ha acquistato i nuovi arredi per ogni plesso scolastico del progetto Scuola senza zaino. Inoltre, ha garantito il sostegno al progetto di alfabetizzazione musicale ed il finanziamento del programma culturale invernale ed estivo del Comune di Cinigiano dal 2011 ad oggi ; la copertura dei costi di gestione dell’asilo nido dal 2009, ed il cofinanziamento per i progetti esecutivi di edilizia scolastica, presentati quest’anno alla Regione Toscana su tre plessi scolastici, per i quali il Comune attende il finanziamento pubblico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.