Quantcast

Ecco come si insegna la sana alimentazione: partiti i corsi nelle scuole

Il primo incontro nella scuola primaria di via Scansanese a Grosseto. In totale saranno 19 le classi coinvolte tra Grosseto, Manciano, Cinigiano e Capalbio. Legambiente e Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP insieme per il secondo anno per sensibilizzare gli studenti di Grosseto e provincia sulla sana alimentazione e sull’importanza del marchio DOP

GROSSETO – Per il secondo anno consecutivo Legambiente in collaborazione con il Consorzio Tutela Pecorino Toscano DOP promuove la sana alimentazione nelle scuole, insegnando agli studenti a riconoscere la qualità nelle nostre produzioni. Il progetto si chiama “A scuola con la DOP” e coinvolge 19 classi delle scuole primarie di Grosseto, Manciano, Cinigiano e Capalbio che a faranno incontri didattici a scuola e successivamente visiteranno i caseifici della rete del Consorzio.

Il primo incontro le classi ha coinvolto gli studenti della VA e VB della scuola primaria di via Scansanese, a Grosseto. Insieme agli educatori di Legambiente hanno imparato la storia del Pecorino Toscano DOP e le sue fasi di produzione. I ragazzi hanno poi avuto la possibilità di toccare con mano due forme di formaggio, fresco e stagionato, donate dal Consorzio, per riconoscerne le caratteristiche visive e olfattive. L’ attività didattica si è conclusa con il gioco “memory del formaggio”.

Il prossimo appuntamento per il mese di novembre sarà lunedì 27 con la IA e la IIA di Saturnia. Gli incontri continueranno fino a marzo: per le date future consultare il sito www.legambienteilgirasole.it, nella sezione news. Al termine del progetto saranno gli stessi studenti a dare vita a un opuscolo che conterrà storie, racconti, poesie, disegni e fumetti realizzati dagli stessi studenti, per valorizzare il percorso intrapreso.   

Commenti