Quantcast
Follonica

Giunta Benini, maggioranza ancora in bilico. La crisi rimane aperta

benini

FOLLONICA – Che sia o meno una crisi di governo lo potremmo scoprire nei prossimi giorni, fatto sta però che la crepa che si è aperta nella maggioranza di centrosinistra che sostiene la giunta di Andrea Benini non si è ancora rimarginata. La situazione rimane in stand by per il momento, anche dopo la riunione che ieri sera ha visto un primo confronto tra sindaco e assessori.

Il problema però rimane a livello politico: la coalizione appare allentata con il Pd da una parte e gli altri partiti che vorrebbero il famoso “cambio di passo”. Mdp, Psi e Gente di Follonica hanno chiesto una sorta di accelerazione del governo della città, ma il messaggio che è rimbalzato tra una segreteria e l’altro non ha fatto bene al clima interno del centrosinistra denunciando forse qualche malfunzionamento dell’alleanza che nel 2014 vinse le elezioni a Follonica.

I chiarimenti chiesti pubblicamente dal sindaco insieme ad una fiducia formale e sostanziale dalle forze “extra Pd” ancora non sono arrivati e di fatto la crisi rimane aperta.  Una crisi che se dovesse rimanere tale, con i rapporti ai minimi termini tra le quattro forze di maggioranza, potrebbe portare anche ad un fine anticipata della legislatura, cioè prima della primavera del 2019, suo termine naturale. A conti fatti il Partito democratico da solo non potrebbe garantire la maggioranza in consiglio comunale alla giunta Benini così insieme ai numeri verrebbe meno l’agibilità politica del sindaco.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI