Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sinigoi e Zuppin conquistano il campionato nazionale femminile a Talamone

Più informazioni su

TALAMONE – Nel Golfo di Talamone campionato nazionale femminile 420, quinta ed ultima prova del calendario ufficiale 2017 della Classe. Organizzata dal Cvt con la collaborazione della Classe 420 e sotto il coordinamento Fiv, la manifestazione ha sottolineato ancora una volta il valore logistico e velico del Cvt e dello spot Talamone anche per regate e classi di forte interesse federale.

Tre giornate di pieno sole hanno visto 19 equipaggi femminili contendersi in sette prove il titolo di Campione Italiano della Classe, con venti prevalentemente nel secondo e terzo quadrante: due le prove nel primo giorno, due nel secondo e tre nella terza e ultima giornata.

Con sette imbarcazioni messe a disposizione dal Cvt, i gommoni di appoggio dei circoli degli atleti e la vigile presenza della squadra nautica della Polizia di Stato, è stato possibile per gli atleti regatare in piena sicurezza, lasciando spazio al solo spirito sportivo.

La classifica dopo le sette prove ed uno scarto ha visto il posto più alto del podio assegnato a Giorgia Sinigoi e Sara Zuppin (Sirena Club Nautico Triestino), mentre il secondo e terzo posto sono andati rispettivamente agli equipaggi formati da Elisabetta Fedele e Beatrice Martini (Lega Navale Italiana Sezione Mandello del Lario) e da Gaia Bergonzini e Cecilia Zancan (Fraglia Vela Malcesine, Fraglia Vela Peschiera del Garda): il distacco di un solo punto tra ciascuno dei tre equipaggi la dice lunga sul livello di competizione che si è avuto in acqua tra queste imbarcazioni che hanno sostanzialmente fatto gruppo a se distanziando gli altri concorrenti di almeno 12 punti.

Ha fatto da corollario alla competizione femminile la “November Race”, dedicata agli equipaggi misti: 14 atleti per 7 imbarcazioni si sono confrontati su 6 prove ed uno scarto per aggiudicarsi il titolo di questa manifestazione che è ormai diventata una “classica” di fine anno. Il titolo è andato ai fratelli Alessandro e Federico Caldari del Circolo Nautico Cesenatico.

“Ogni nostra regata è per me l’occasione per condividere l’importanza dei giovani per la vela e della vela per i giovani specialmente quando, come in questo caso, si vede in acqua una classe velica di prestigio e attenzione federale. È stato fatto un ottimo lavoro in termini di organizzazione, accoglienza e supporto, compreso il contributo dello sponsor Groupama”, così ha commentato durante la cerimonia di premiazione l’Ammiraglio Sergio Biraghi, Presidente del Circolo della Vela Talamone “Le tre giornate di prove sono state possibili per il prezioso lavoro del Comitato di Regata, presieduto da Gabriella Gabbrielli, e della Giuria, presieduta da Daniela De Angelis: a loro va il mio personale ringraziamento che estendo a tutti i componenti dei due comitati e a tutti quanti hanno dato il loro personale contributo per la buona riuscita di questa manifestazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.