Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sabato al via Oltre idea sposi: la fiera dedicata al “giorno più bello”

GROSSETO – Saranno due giorni all’insegna del romanticismo, in cui fare le “prove generali” per il giorno del sì. Ritorna, presso il centro fieristico del Madonnino, Oltre idea sposi, la manifestazione che riunisce gli operatori del settore matrimoniale: dalle pasticcerie ai catering, dalle agenzie di viaggio ai ristoranti.

Torna, grazie a GrossetoFiere, l’11 e il 12 novembre, uno degli appuntamenti ormai irrinunciabili, giunto alla quarta edizione. Due giorni ad ingresso libero, in cui i futuri sposi potranno avere un’idea che va dalal scelta dei vestitit a quella dei confetti, dal vino al menù di nozze ad una location speciale per l’occasione. Una manifestazioni che, tra sfilate di abiti da sposa, degustazioni, dimostrazioni di cake design, musica dal vibo e assaggi di vino sarà piacevole e divertente anche per chi non si deve sposare.

«Lo scorso anno gli espositori hanno avuto tutti ottimi risultati – afferma il presidente di GrossetoFiere Andrea Masini – e speriamo di ripetere anche quest’anno l’ottima performance dello scorso anno. Questa è una piccola fiera, ma che già da altri luoghi della regione ci hanno chiesto di replicare. Oltre Idea sposi chiude come di consueto il palinsesto fieristico, che quest’anno è stato particolarmente ricco di eventi. Ancora una volta diamo risposte concrete ai soci, creando attività e promozione».

Carlo Pacini, direttore di GrossetoFiere, invita tutti all’evento, sposie non: «Sarà un appuntamento divertente, completamente al coperto e si arriverà con l’auto davanti al padiglione. È una manifestazione ad ingresso gratuito, creata per le aziende locali, anche se, negli anni, sempre più risposte arrivano dalle aziende di fuori provincia, piuttosto che da quelle maremmane. Specie coloro che promuovono catering e location». Quello degli espositori da fuori, spesso più interessati di quelli licali, è un problema legato anche alla crisi: al nord la crisio sta passando e le aziende tornano ad investire in promozione, mentre sul territorio ancora stentiamo ad uscire dal tunnel.

«Ci saranno acconciture, musica, corsi di cake design e un salottino per degustare le bollicine maremmane con alcuni sommelier – prosegue Pacini – nel piazzale poi esporrà un’azienda di arredamento». 70 gli espositori in mostra nei due giorni. L’apertura è prevista per sabato 11 novembre alla 14.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.