Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

M5S lancia il cittadino di quartiere: in ogni zona delle città una persona per segnalazioni e proposte

Più informazioni su

GROSSETO – Candidature aperte da oggi per il cittadino di quartiere, la nuova iniziativa del Movimento 5 Stelle di Grosseto dedicata alla partecipazione attiva. Si tratta di un referente della comunità che si pone come tramite tra i portavoce del movimento, i consiglieri comunali pentastellati, e le realtà di ogni singolo quartiere. Grosseto è stata divisa in 23 zone tra città e frazioni. In ognuna verranno individuate una o più persone che diventeranno le sentinelle di quella specifica area della città. La suddivisone in zone omogenee è stato «un lavoro dettagliato – spiegano dal Movimento – che ha tenuto conto delle peculiarità di ciascuna zona. Ognuna con problematiche e esigenze diverse che spesso non vengono risolte per mancanza di dialogo e contatto con gli organi istituzionali».

Ma chi saranno i cittadini di quartiere? Non c’è bisogno di essere iscritti al Movimento, per questo tipo di figura si chiede soltanto di condividere quella che è l’impostazione dei 5 Stelle e di lavorare con l’obiettivo di risolvere i problemi dei cittadini. Da oggi tutti quindi potranno candidarsi. 

«Il cittadino di quartiere si adopera per la coesione e la cooperazione tra chi vive e lavora in quella parte di città o comune – spiegano ancora i 5 Stelle -, raccogliendo proposte ed iniziative da portare dentro le istituzioni. E’ importante sottolineare che il cittadino di quartiere non opera mai da solo o con iniziative personali, ma secondo un regolamento approvato dagli attivisti».

 

«Da oggi chiunque voglia partecipare al miglioramento e alla cura del proprio quartiere può farne richiesta inviando una mail a: info@grosseto5Stelle.it  o presentandosi il martedì alle 21 in via Ginori 15 nella sede del Movimento.

Per ogni zona è disponibile come supporto una pagina Facebook denominata “Cittadino di Quartiere” (questa è quella principale dalla quale si accede poi alle varie pagine delle singole zone: https://www.facebook.com/Cittadino-di-quartiere-141770953133444/) alla quale i cittadini potranno fare riferimento iscrivendosi.

«Uno dei fondamenti del Movimento 5 Stelle – dicono dal Movimento – è la partecipazione attiva, e si realizza così un progetto nato come tutti gli altri da una richiesta che parte dal basso, dagli stessi residenti delle singole zone. Cambiare si può… partecipando».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.