Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I prodotti di Gustatus entrano nei supermercati Conad

Per le aziende del territorio incontri di promo commercializzazione con la grande distribuzione.

Più informazioni su

ORBETELLO – Per le aziende del territorio Gustatus è stato quest’anno non soltanto una grande vetrina attraverso la quale far conoscere a tutti i propri prodotti, ma un’opportunità di incontro e confronto con veri esperti del settore vitivinicolo.

Una richiesta, quella di approfondire i contatti con la grande distribuzione, che le aziende aspettavano da tempo. E quest’anno CONAD, sponsor dell’evento, si è resa disponibile a questo incontro, finalizzato alla promozione dei prodotti delle aziende del territorio nei propri canali della media e grande distribuzione.

Lo scorso 2 novembre Conad ha incontrato molte aziende vitivinicole presenti a Gustatus, e a breve i loro prodotti verranno inseriti in assortimento nei tre supermercati di Grosseto.

I nuovi vini de La Parrina, ad esempio, saranno in degustazione con sommelier AIS su Aurelia Antica già dal prossimo 9 Dicembre. Con La Parrina sono stati inoltre trattati i formaggi bio, tra cui quelli di capra ed il conosciutissimo erborinato Guttus, anch’esso a breve in vendita su Aurelia Antica. Anche con Rustici sono stati trattati i nuovi formaggi della linea del biologico. Con Subissati e Il Fiorino sono stati rinsaldati i rapporti in essere già da tempo.

Tutte le altre aziende sono state tracciate ed a breve nuovi prodotti, dalle bacche di goji alla pasta con farine locali, verranno inseriti nei supermercati Conad.

“Il nostro obiettivo – spiega Carlo De Simoni presidente del Consorzio Welcome Maremma – è quello di rendere Gustatus, ancora di più, una vetrina enogastronomica di qualità. Per i produttori il confronto con esperti del settore è importante, e i contatti instaurati con la grande distribuzione, un marchio come Conad, è per loro un’opportunità per farsi conoscere ancora di più. Poniamo molta attenzione nella scelta delle aziende e vediamo che il pubblico è sempre più curioso ed interessato al contatto con il produttore, e ad approfondire la conoscenza dei singoli prodotti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.