Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fratelli d’Italia: «Sindaco, inauguri piazza Caduti di Nassiriya»

FOLLONICA – Inaugurare piazza Caduti di Nassiriya. È la richiesta che Fratelli d’Italia fa al sindaco di Follonica Andrea Benini alla vigili della Festa delle Forze Armate.

«Domani in Italia – si legge nella lettera scritta al sindaco Benini – si festeggeranno le Forze Armate, e come ogni anno Follonica renderà onore ai propri caduti portando con se l’onore ed il cordoglio per ogni conflitto passato; i luoghi destinati a questa memoria sono molti, ma noi di Fratelli d’Italia Le chiediamo di deviare dal percorso che ormai ogni anno viene fatto. Le chiediamo una deviazione tutto qua, una inversione di rotta che La porti a depositare una corona di fiori in Piazza Caduti di Nassiriya, per dimostrare non solo a Follonica ma anche ai nostri militanti che ci sbagliavamo, che non esistono all’interno del cordoglio del Comune dei morti di serie A ed altri di Serie B».

«Noi di Fratelli d’Italia Le stiamo scrivendo in totale buonafede, per una volta lasceremo stare le polemiche che abbiamo sempre alzato nei riguardi di quel luogo di culto, a nostro avviso vergognoso ed irrispettoso. Chiediamo all’Amministrazione che non resti sorda alle richieste di molti follonichesi, che non si trinceri dentro la propria scatola di cristallo, ma che faccia un’azione di coraggio: Inaugurare Piazza Caduti di Nassiriya, togliere quell’osceno sacco nero sulla targa, e depositare una corona di fiori verso quei ragazzi, quegli italiani, che sicuramente erano lì a combattere una guerra che non gli apparteneva, ma che comunque fecero una scelta di vita che mirò alla difesa della Nazione tutta. Quella stessa Nazione che ad oggi non dovrebbe vergognarsi di inaugurargli un luogo per ricordarli. Confidando in una sua presa di coscienza la salutiamo e la ringraziamo per il tempo concessoci».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.