Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diabete e occhio a 360°: un convegno sulle patologie dell’occhio nei pazienti diabetici

È in programma domani, sabato 4 novembre, dalle 8.30 alle 14.30, nella sala Pegaso del Palazzo della Provincia a Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO -Una giornata di studio dedicata alle patologie dell’occhio come complicanze del diabete, dal titolo “Diabete e occhio a 360°”, organizzato dalle Unità operative di Oculistica e di Diabetologia dell’ospedale di Grosseto. E’ in programma per domani, sabato 4 novembre, dalle 8.30 alle 14.30 nella sala Pegaso del Palazzo della Provincia, in piazza Dante Alighieri a Grosseto.

L’obiettivo è quello di dare una lettura multidisciplinare a tutte le patologie oculari causate dal diabete, partendo dall’importanza dello screening, fino ai controlli periodici ambulatoriali, alle terapie chirurgiche e alle ultime novità della ricerca medica nella cura di questa patologia, per le quali l’ospedale di Grosseto è all’avanguardia in Toscana.

Come spiegano gli organizzatori, “circa il 2% delle persone affette da diabete da un periodo di 15 anni è non vedente, mentre il 10% ha gravi handicap visivi. Le malattie più frequenti, infatti, sono la retinopatia diabetica, l’edema maculare e la cataratta. Nel primo caso, la patologia colpisce quasi la metà dei diabetici e rappresenta la prima causa di cecità nei Paesi più avanzati”.

Il convegno vede la partecipazione dei professionisti della Asl sud est, esperti in Oculistica e Diabetologia, nonché di molti specialisti provenienti da altre aziende sanitarie e ospedaliere italiane e toscane (vedi programma allegato).
I lavori saranno introdotti dal dottor Angelo Balestrazzi, direttore dell’oculistica di Grosseto e dalla dottoressa Loredana Rizzo, direttore della Diabetologia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.