Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Premio letterario #Maremma2067, c’è tempo fino al 31 dicembre per partecipare

Prorogata la scadenza dell'iniziativa promossa da Fondazione Atlante per la Maremma. Grande successo tra gli studenti. Presidente di giuria è la scrittrice Nicoletta Vallorani

GROSSETO –  Il premio letterario #Maremma2067 ha conquistato gli studenti. Sono tanti i giovanissimi (maremmani e non) che hanno già inviato il loro racconto inedito o la loro graphic novel, rispondendo all’appello lanciato a maggio da Fondazione Atlante per la Maremma, che ha promosso e organizzato il premio. E proprio per dare a tutti la possibilità di partecipare, la Fondazione ha deciso di prorogare la scadenza: non più il 30 ottobre, bensì il 31 dicembre. Due mesi in più, affinché gli autori con un’opera in cantiere abbiano tutto il tempo necessario per portarla a termine. Opera che dovrà rispettare il tema previsto dal bando, cioè raccontare (in qualsiasi genere, dal thriller all’horror) come sarà la Maremma tra cinquant’anni.

«Questo premio letterario – dicono Viola Lamioni, presidente di Fondazione Atlante per la Maremma, e David La Mantia, componente la giuria del premio e responsabile della cultura per la Fondazione – rispetta in pieno lo spirito che contraddistingue l’operato della nostra fondazione, perché si rivolge ai giovani e mette al centro la nostra terra, la Maremma. Negli ultimi mesi abbiamo riscontrato una grande partecipazione, soprattutto da parte degli studenti, com’era auspicabile, e in tanti ci hanno manifestato il loro timore di non poter partecipare a causa della ristrettezza dei tempi: abbiamo voluto accontentarli, concedendo due mesi in più a chi vuole cimentarsi nell’impresa. Molti racconti sono già arrivati, ma ne aspettiamo tanti altri. E’ un’occasione importante per mettersi alla prova e magari guadagnarsi la pubblicazione».

In palio, infatti, c’è proprio la pubblicazione dei migliori racconti e delle migliori graphic novel in un unico volume di un’antologia. Il concorso prevede due sezioni: una riservata ai racconti di fantascienza (massimo 3.500 battute) e l’altra alle graphic novel (32 pagine). Verranno pubblicati i migliori dieci racconti (5 di under 30 nati o residenti in Maremma, 5 senza limite di età o residenza) e le migliori due graphic novel. La giuria del premio è composta dalla scrittrice e docente Nicoletta Vallorani, la scrittrice e blogger culturale Roberta Lepri, il docente e saggista David La Mantia, la docente e critica letteraria Elisa Casaburi e la studentessa di lettere e scrittrice Matilde Goracci. Ogni opera dovrà essere inviata via mail a fondazioneatlantemaremma@gmail.com, allegando una breve biografia. Il bando del concorso è pubblicato sulla pagina Facebook di Fondazione Atlante per la Maremma e sul sito internet www.puntocomtoscana.it e e pubblicizzato nelle più importanti riviste di settore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.