Quantcast
Tirrenica

L’Aurelia diventa “super”: 4 corsie senza pedaggio. Vivarelli Colonna: «Sogno che si realizza»

Incontro fiorentino soluzione Anas

GROSSETO – L’Aurelia a sud di Grosseto sarà tutta a quattro corsie e senza pedaggio. Lo storico passaggio, annunciato già ieri dall’assessore Vincenzo Ceccarelli dopo l’incontro con il ministro Graziano Delrio, è stato confermato oggi nella riunione fiorentina tra Ceccarelli e i sindaci del territorio.

Un incontro in cui ai Comuni è stato chiesto di dare il loro diniego rispetto al progetto di autostrada presentato dalla Sat per poter poi convergere sull’ipotesi di adeguamento dell’Aurelia da parte di Anas. Sembra dunque chiudersi in modo definitivo la partita legata al futuro del Corridoio Tirrenico con una soluzione che accontenta in primis i sindaci del territorio.

«È un sogno che si realizza» dice il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna «perché quella dell’adeguamento dell’attuale Aurelia era sempre stata l’ipotesi preferita da me e dalla mia amministrazione».

Ad far da eco al primo cittadino anche l’assessore alla viabilità Fausto Turbanti. «Siamo soddisfatti – ha detto Turbanti – perché finalmente si va nella direzione che avevamo indicato già da tempo. Con questa soluzione avremo un tracciato in sicurezza senza pedaggio, quello che avevamo sempre chiesto».

Incontro fiorentino soluzione Anas

Per il momento rimane da sciogliore soltanto il nodo legato al limite di velocità: con il progetto di Anas infatti, almeno in fase di progettazione, il limite previsto sarà di 90 chilometri orari, anche se ci sono buone possibilità che con una serie di accorgimenti tecnici si possa arrivare fino a 110.

All’incontro a Firenze erano presenti oltre a Turbanti, anche il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti, il presidente del consiglio di Orbetello Luca Teglia, e la presidente del Parco della Maremma Lucia Venturi.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI