Quantcast

Fossombroni, se il ragazzo va male a scuola anche la società sportiva deve prendere provvedimenti

Più informazioni su

GROSSETO – Il rendimento scolastico non deve essere ignorato in favore dell’attività sportiva. In sintesi è questo il punto di partenza di un accordo di collaborazione che verrà ratificato tra l’Indirizzo Economico Informatico a specializzazione sportiva dell’Istituto “V.Fossombroni” e le società sportive della provincia che decideranno di aderire all’iniziativa.

L’accordo va nella direzione dei giovani studenti e nel loro interesse. Di fatto la scuola s’impegna a segnalare alle società sportive i giocatori/studenti che tengono un insieme di comportamenti che potrebbero comportare l’attribuzione di una votazione insufficiente in condotta e nel profitto, con gravi conseguenze per il proprio percorso scolastico. Di contro la società sportiva s’impegna a prendere, nei confronti del giocatore/studente, provvedimenti sportivi che abbiano l’obiettivo di sviluppare una formazione globale ottimale.

Si tratta di un passo in avanti importante, perché si può eccellere nello sport avendo anche un buon profitto scolastico. In tal senso anche la scuola si impegna ad essere attenta verso le esigenze sportive delle varie società. Un accordo che guarda al futuro e punta a perfezionare alcuni meccanismi e rapporti tra società sportive e scuola, che non possono essere più ignorati. L’Istituto “V.Fossombroni”, promotore dell’iniziativa, auspica che da questo punto di vista ci sia la maggiore adesione possibile e che le società sportive della provincia di Grosseto sottoscrivano l’accordo di collaborazione.

Più informazioni su

Commenti