Quantcast

Niccolini, eletto segretario. Lascia la giunta. «Per il 2019 puntiamo alle primarie»

Più informazioni su

GROSSETO – Da ieri sera Luca Niccolini è il nuovo segretario dell’unione comunale Pd di Scarlino e da questa mattina non è più assessore della giunta di Marcello Stella. Proprio stamani si è dimesso consegnando all’ufficio protocollo la lettera con cui lascia le deleghe di cui si è occupato in questi anni.

«Ho preso questa decisione – ha detto Niccolini – perché da diversi componenti del Pd mi era stato chiesto di candidarmi per la guida della segreteria. Ho accettato e una volta eletto, visto anche quello che prevede il nostro statuto, sono uscito dalla giunta. Adesso mi aspetta un impegno importante per rimettere in moto il partito a livello locale partendo da subito con i circoli. Ho già parlato con i due nuovi segretari, Giusi Rizzo per lo Scalo e Sandro Bettacini per Scarlino paese. In prospettiva lavorerà anche per riaprire il circolo al Puntone, chiuso nel 2012. Quello fu un errore e anche se è sempre difficile ripartire dopo tanti anni c’è voglia di partecipazione e quindi ho già contattato diverse persone per questo progetto».

Niccolini, area Orlando, è stato votato alla guida del partito anche dai renziani. «Ringrazio tutti – ha aggiunto il neo segretario – e il fatto che sono stato eletto è segno che il partito sa lavorare per l’unità. D’ora i poi ci aspetta un lavoro intenso e impegnativo con l’obiettivo fondamentale dell’appuntamento elettorale del 2019, quando gli scarlinesi saranno chiamati ad eleggere il nuovo sindaco e il nuovo consiglio comunale. Il nostro obiettivo rimane comunque quello di riavvicinare le persone alla politica e al Pd e per questo penso anche che in vista della scelta del candidato sindaco nel 2019 il metodo delle primarie possa servire anche a questo scopo».

Per il suo successore in giunta intanto Niccolini ancora non fa nessun nome. «Ci ritroveremo con il partito e nei prossimi giorni proporremo alcune figure al sindaco»

Più informazioni su

Commenti