Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket: La Gea scende in campo con l’obiettivo dei playoff

Più informazioni su

GROSSETO – Scatta domenica 1° ottobre il campionato di serie D di pallacanestro con la Gea Cooplat Grosseto impegnata alle 18, al Palasport di via Austria, con il Basket Calcinaia, formazione che si presenta al via con un organico rinnovato. Il quintetto biancorosso allenato da David Furi è al nastro di partenza della nuova stagione con il l’obiettivo di centrare i playoff (riservati alle prime otto formazioni del girone), dopo aver chiuso la passata stagione con un quinto posto. E questo sarebbe solo il primo passo di un progetto che vuol ridare visibilità almeno a livello regionale con il salto in C.

Il torneo che parte sarà lungo (trenta partite di regular season con una sola sosta a fine anno) e impegnativo. «Non vedevamo l’ora di scendere in campo – dice coach Furi – per testare la nostra condizione.  D’altra parte non c’è niente di più allenante del campionato: serve a migliorare in intensità e consapevolezza. Se siamo pronti? Quasi. Un conto però è l’allenamento, un altro è la partita. Solo giocando si arriva al top della forma». L’allenatore della Gea mette in guardia i suoi sul Calcinaia: «Non conosco la condizione dei pisani, ma hanno messo nel roster alcuni giocatori di esperienza e saranno sicuramente un avversario ostico, da prendere con le molle. Di certo nella prima uscita ufficiale  sarà più importante la testa che il fisico. Ai miei ragazzi chiedo quindi grinta e carattere per superare l’ostacolo. Partire bene sarebbe fondamentale per i nostri traguardi».

Furi ha fatto le convocazioni per l’Opening Day di domenica sulla base di quello che ha visto nelle ultime settimane. «Non sono purtroppo mai riuscito ad avere a disposizione il gruppo al completo, a causa di impegni di lavoro o di studio. Mi auguro che con l’inizio del campionato tutti si impegnino al massimo per conquistarsi un posto tra i dodici». Contro il Calcinaia non ci saranno né Pierozzi né Dolenti che hanno nelle gambe pochissimi allenamenti, mentre Neri, per la sua capacità di poter dare una mano sotto i tabelloni, è stato preferito a Romboli. I quattro under saranno Tattarini (l’unico acquisto dell’estate, rientrato a casa dopo due stagioni a Siena e tre a Piombino), Bambini, Scarpino e il sedicenne Piccoli.

IL COACH AVVERSARIO.  «Il nostro obiettivo primario è la metà classifica, per una salvezza tranquilla – sottolinea invece Gianluca Giuntoli, coach del Calcinaia – anche se lavoreremo per conquistare un posto nei playoff. La Gea? La considero tra le favorite insieme a Valdera e Donoratico».

I PRECEDENTI. Ci sono tre precedenti tra Gea Grosseto e Basket Calcinaia, tutti nella stagione 2017-2018.  I biancorossi maremmani si sono imposti all’andata in via Austria per 65-57 (Furi 17, Contri 14, Bambini 13),  per 65-57 in terra pisana (18 Contri, 15 Furi, 11 Zambianchi). Nella fase ad orologio, invece, successo Cooplat per 58-40 (Furi 17, Ricciarelli 16).

LE FORMAZIONI.

GEA COOPLAT:  Edoardo Furi (play), Matteo Bambini (guardia), Lorenzo Morgia (guardia), Francesco Villano (guardia), Mattia Contri (ala), Giovanni Piccoli (ala), Andrea Scarpino (ala), Samuele Tattarini (ala), Marco Santolamazza (ala alta), Giacomo Neri (ala-pivot), Mattia Ricciarelli (ala-pivot), Marco Zambianchi (pivot). All. David Furi, ass. Alessandro Goiorani

BASKET CALCINAIA: Andrea Dal Canto (guardia), Gianluca Straffi (play), Lorenzo Nelli (ala-pivot), Lorenzo Raimo (guardia), Davide Franceschini (play-guardia), Flavio Dal Canto (play), Fabio Caprioli (ala), Federico Turchi (ala-pivot), Alessandro Del Corso (ala), Cristian Castorina (play), Dario Graziani (play), Dario Pantani (pivot),  Marco Minuti (pivot). All. Gianluca Giuntoli, ass. Alessandro Franchi.

ARBITRI: Michele Forte di Siena e Giovanni Agnorelli di Poggibonsi.

In allegato: il capitano Gea Marco Santolamazza consegna la maglia all’ultimo arrivato, Samuele Tattarini, 19 anni, ingaggiato dal Piombino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.