Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santa Fiora consegna le borse di studio agli alunni meritevoli

Più informazioni su

SANTA FIORA – Sabato 30 settembre, alle 11 e 30, a Santa Fiora, nella sala del Popolo del palazzo comunale, si terrà la cerimonia di consegna delle borse di studio istituite dal Comune per gli alunni meritevoli della scuola secondaria di primo e secondo grado, relative all’anno scolastico 2016/2017.

“Lo scorso anno – afferma il sindaco Federico Balocchi – abbiamo deciso di istituire il premio e di organizzare in Comune questa cerimonia, con la volontà di dare un riconoscimento pubblico ai ragazzi e alle ragazze che si sono impegnati al massimo a scuola raggiungendo importanti risultati. Abbiamo fatto la scelta di istituire le borse di studio per incentivare e premiare l’impegno. Riconosciamo, infatti, la centralità della scuola, l’importante ruolo svolto dagli insegnanti e il valore dell’istruzione come elemento essenziale per garantire cultura, senso civico, capacità di relazione, benessere e sviluppo ai cittadini del futuro.”

Le borse di studio non sono l’unica misura attivata dal Comune di Santa Fiora per sostenere il diritto allo studio e incentivare una formazione di eccellenza nelle scuole del territorio: con il progetto scuola digitale l’Amministrazione ha investito 17mila euro per completare il cablaggio nei locali della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado. Le aule e gli ambienti di lavoro, uffici e laboratori, sono stati attrezzati con apparati e cavi di rete e dotati di connessione internet. Con ulteriori 16mila euro sono state acquistate le attrezzature tecnologiche, che inizieranno ad essere usate dai ragazzi di elementari e medie questo anno scolastico. Nel 2015 un investimento di 40mila euro ha consentito di ristrutturare gli ambienti interni della scuola materna di via Roma e impermeabilizzare il tetto. E’ stato riqualificato anche il parco esterno del nido comunale con una spesa di 22mila euro. A questi si sono aggiunti quest’estate i lavori nel giardino della materna, che hanno permesso di mettere in sicurezza e riqualificare il giardino e la ringhiera ed inoltre di creare un altro giardino pianeggiante di lato all’edificio; l’intervento sarà completato con l’installazione dei giochi che l’amministrazione comunale ha già ordinato. Grazie alla partecipazione del Comune all’operazione Sbloccascuole2017 Santa Fiora potrà, inoltre, utilizzare 1 milione e 380mila euro dell’avanzo di amministrazione per la costruzione della scuola media in via Martiri della Niccioleta. Anche l’impiantistica sportiva è stata oggetto di attenzione: sono stati investiti 140mila euro per la ristrutturazione del complesso sportivo tra il Parco Gambrinus e la scuola elementare, inaugurato quest’anno con una partita di calcio delle scuole elementari.

“Altrettanto importanti sono i servizi all’infanzia –conclude il sindaco – il nido estivo, la materna estiva e la ludoteca che viene garantita dal Comune a tutti, senza graduatoria, con un costo di 40 euro al mese, (praticamente 2 euro al giorno), per un servizio di 5 giorni alla settimana, dalle 16 alle 18.

Con questo sistema di azioni vogliamo disegnare un territorio ricco di spazi funzionali per accogliere al meglio gli alunni, fin dalla primissima età e per aiutare le famiglie. La scuola è uno snodo fondamentale della visione che abbiamo dello sviluppo, è la nostra opportunità di offrire a Santa Fiora un futuro.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.